In 17 regioni è stata superata la soglia creitica nelle terapie intensive

In 17 regioni è stata superata la soglia creitica nelle terapie intensive

Non va meglio per i posti letto di ricovero ordinario: la media italiana è al 51% (la soglia di rischio in questo caso è del 40%), con 15 regioni oltre la soglia

Covid 17 regioni superata soglia critica terapie intensive

© AFP - Malati di coronavirus in terapia intensiva a Torino

AGI - In 17 regioni superata la soglia critica per le terapie intensive, ossia il limite del 30% di posti letto occupati da malati Covid (la media italiana è del 42%).È quanto rileva il monitoraggio dell'Agenas, aggiornato a ieri sera, in base una rielaborazione dei dati della Protezione Civile e del Ministero della Salute.

Le regioni oltre la soglia sono:

  • Campania (34%),
  • Emilia Romagna (35%),
  • Lazio (32%), Liguria (53%),
  • Lombardia (64%),
  • Marche (45%),
  • Provincia di Bolzano (57%),
  • Provincia di Trento (39%),
  • Piemonte (61%),
  • Puglia (41%),
  • Sardegna (37%),
  • Toscana (47%),
  • Umbria (55%),
  • Valle d'Aosta (46%)

La Siciliaè' al limite, al 30%.

Non va meglio per i posti letto di ricovero ordinario: la media italiana è al 51% (la soglia di rischio in questo caso è del 40%), con 15 regioni oltre la soglia.