Festeggiano Halloween in casa senza mascherine, 20 denunciati a Milano

Festeggiano Halloween in casa senza mascherine, 20 denunciati a Milano

Ad interrompere la kermesse sono stati all'alba i carabinieri del Nucleo Radiomobile del Gruppo di Milano intervenuti in via Niccolini

denunciati festa halloween durante coprifuoco

Carabinieri

AGI - Si è conclusa con una denuncia a piede libero per inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità la festa di Halloween che 20 giovani, tra organizzatori e partecipanti, avevano messo in piedi in un appartamento di Milano ignorando le vigenti norme anti Covid.

Ad interrompere la kermesse sono stati all'alba i carabinieri del Nucleo Radiomobile del Gruppo di Milano intervenuti in via Niccolini, dove erano stati segnalati schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da una abitazione privata.

L'appartamento era completamente a soqquadro, con bottiglie di alcolici ovunque e tanti giovani, di età compresa tra i 18 e i 20 anni, ovviamente senza mascherine. L'abitazione, dislocata su due piani e comprensiva di piscina e di una sala cinema, risultava essere stata affittata per 2500 euro dai promotori della festa privata, che avevano organizzato ingressi a pagamento e la somministrazione di alcolici.

Alcuni giovani avevano esagerato con le bevande al punto che i militari dell'Arma hanno ritenuto opportuno far accorrere il personale del 118 perché verificasse 'in loco' l'evidente stato di alterazione etilica. Alla fine, dopo aver sgomberato l'abitazione e restituito le chiavi al proprietario, i carabinieri hanno proceduto con l'identificazione e la denuncia dei protagonisti della serata.