Vendevano permessi di soggiorno, funzionari arrestati a Catania

Vendevano permessi di soggiorno, funzionari arrestati a Catania

Scoperto un "comitato d'affari", a carattere transnazionale, attivo nel settore della compravendita della cittadinanza italiana attraverso il sistema del cosiddetto "iure sanguinis" in favore di brasiliani

funzionari arrestati permesso soggiorno catania

 Catania, immigrati

AGI - Un "comitato d'affari", a carattere transnazionale, attivo nel settore della compravendita della cittadinanza italiana attraverso il sistema del cosiddetto "iure sanguinis" in favore di brasiliani, è stato scoperto da agenti della Squadra mobile di Catania. Coinvolti impiegati infedeli compiacenti del Comune di Catania. L'operazione è scattata all'alba. Contestate le accuse di associazione per delinquere, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, aggravato dalla transnazionalità e dal fine del profitto, corruzione, falso in atto pubblico.