Alan Kurdi, ok del Viminale allo sbarco L'80% dei migranti in altri Paesi

Alan Kurdi, ok del Viminale allo sbarco L'80% dei migranti in altri Paesi

Via libera del ministero dell'Interno alla nave della ong tedesca, arrivata nel porto sardo di Arbatax 

migranti alan kurdi ok viminale sbarco

 Roma Palazzo del Viminale

AGI - La nave tedesca Alan Kurdi, con 125 migranti a bordo soccorsi al largo della Libia, è stata autorizzata a sbarcare ad Arbatax, in Sardegna. Lo rende noto il Viminale facendo presente che "l'80% dei migranti soccorsi verrà trasferito in altri Paesi europei".

"La Alan Kurdi - ricostruisce il ministero - ha chiesto di poter sbarcare le persone a bordo e, in considerazione del previsto peggioramento delle condizioni meteo marine, ha inoltre chiesto di ridossarsi nella rada di Arbatax, riparo più vicino alla sua attuale posizione".

"Contestualmente all'autorizzazione a tali richieste, è stata avviata la procedura europea di ricollocamento dei 133 migranti soccorsi in mare di cui 125 sono ancora presenti a bordo. L'80% dei migranti soccorsi verrà trasferito in altri Paesi europei", conclude il Viminale.