Sui treni lombardi da lunedì sarà possibile occupare tutti i posti a sedere

Sui treni lombardi da lunedì sarà possibile occupare tutti i posti a sedere

Trenord consente anche la sosta in piedi nei vestiboli, ma non nei corridoi. Nelle ore di punta, i convogli potranno viaggiare con la massima capienza.

coronavirus treni lombardia lunedì tutti posti sedere

© Wikipedia -  E 464.193 livrea Trenord 2011

AGI - Tutti i posti a sedere occupati, sosta in piedi ammessa nei vestiboli ma non nei corridoi. Questa la soluzione che verrà adottata sui treni regionali lombardi a partire da lunedì 14 settembre, per far fronte alla prevedibile maggiore affluenza di viaggiatori in seguito alla ripresa delle attività scolastiche.

Secondo quanto ha comunicato Trenord, su tutte le grandi direttrici suburbane del servizio ferroviario e sulle principali linee regionali, nelle ore di punta - dalle 6 alle 9.30 e dalle 16 alle 19 - verrà garantita la massima capienza possibile. Saranno inoltre ulteriormente potenziate le composizioni dei convogli, soprattutto su linee e in orari a maggiore frequentazione.  In questo modo sarà rispettato il limite definito dalle Autorità, che hanno disposto che sui mezzi di trasporto pubblico sia utilizzato complessivamente l’80% dei posti omologati.

Tramite l’App Trenord inoltre i viaggiatori potranno controllare in tempo reale il livello di riempimento dei treni in arrivo, prima di salire. Sull'applicazione appare un'immagine stilizzata dei convogli che cambia colore a seconda dei posti ancora occupabili a bordo: rosso, giallo, verde. 

Sul sito di Trenord, a bordo treno e in stazione una campagna di comunicazione ricorderà ai passeggeri i comportamenti da adottare per viaggiare in modo responsabile: indossare correttamente la mascherina – su naso e bocca – per l’intero viaggio, non sostare in piedi nei corridoi, evitare quando possibile di viaggiare nelle ore di punta, prediligere l’acquisto online dei titoli di viaggio.