Diminuiscono i contagi ma anche i tamponi fatti. In aumento ricoveri e terapie intensive  

Diminuiscono i contagi ma anche i tamponi fatti. In aumento ricoveri e terapie intensive  

La regione con più casi nelle 24 ore è la Campania con 218 positivi, seguita dal Lazio con 159 e dall'Emilia Romagna con 132. In ogni caso il calo di oggi è legato anche al ridotto numero di tamponi: 52.553 (ieri 76.865), meno della metà rispetto agli oltre 100mila tamponi giornalieri della scorsa settimana

coronavirus nuovi casi morti guariti

Covid, Tamponi

AGI -  Sono 1.108 i nuovi casi di Covid rilevati oggi in Italia, in calo rispetto a ieri (1.297). Il totale sale a 278.784. In crescita invece il numero dei decessi, 12 oggi contro gli 8 di ieri, per un totale di 35.553. I guariti nelle 24 ore sono 223 (ieri 406), 210.238 in tutto. Il numero delle persone attualmente positive sale di 915 unità e arriva a 32.993. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con più casi nelle 24 ore è la Campania con 218 positivi, seguita dal Lazio con 159 e dall'Emilia Romagna con 132, mentre la Lombardia e il Veneto rallentano con rispettivamente 109 e 69 nuove positività. In ogni caso il calo di oggi, come ogni lunedì, è legato anche al ridotto numero di tamponi: 52.553 (ieri 76.865), meno della metà rispetto agli oltre 100mila tamponi giornalieri della scorsa settimana. Continuano ad aumentare i ricoveri: quelli in regime ordinario sono 1.719, 36 in più di ieri, mentre le terapie intensive salgono di 9 unità e arrivano a 142. Le persone in isolamento domiciliare sono 31.132.

Aumenta il numero di nuovi positivi nel Lazio. "Su quasi 10mila tamponi oggi si registrano 159 casi", rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. Ieri erano 122 nuovi casi su quasi 11mila tamponi. L'assessore precisa che 119 dei 159 casi odierni sono a Roma e che non e' stato registrato alcun decesso nelle ultime 24 ore. Inoltre, "si conferma una prevalenza dei casi di rientro". Intanto al laboratorio nazionale di riferimento dell'Istituto Spallanzani "si sta sperimentando il test salivare rapido", sottolinea ancora D'Amato spiegando che "i risultati sono attesi entro la fine del mese"

Dall'inizio dell'epidemia di coronavirus in Emilia Romagna si sono registrati 32.760 casi di positività, 132 in più rispetto a ieri, di cui 70 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Nessun nuovo decesso. Lo rende noto la Regione. Più della metà (74) dei nuovi casi erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 78 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. I tamponi effettuati ieri sono stati 5.403; a questi si aggiungono anche 2.093 test sierologici.

Contagi in calo in Lombardia oggi, con i nuovi casi positivi che scendono a 109, contro i 198 di domenica. Diminuiscono anche i tamponi, a 9088 contro gli oltre 12.000 precedenti. Salgono invece da 3 a 6 i decessi. Per quanto riguarda i ricoveri, le terapie intensive diventano 26 (+1), mentre gli altri ricoveri diminuiscono di 6 unita' a 242. Per i guariti un incremento di 24 a 76.818 unità. La suddivisione per provincia vede 47 casi nel Milanese, di cui 27 a Milano citta', 19 nel Monzese, 14 a Brescia, 12 a Bergamo, 3 a Cremona, 2 a Lecco, 1 a Lodi, Pavia e Varese, 0 a Como, Mantova e Sondrio. 

In Sardegna sono 59 i nuovi casi di Covid-19, di cui 48 da attività di screening e 11 da sospetto diagnostico. Sono saliti a 2.564 in totali quelli diagnosticati nell'isola dall'inizio dell'emergenza. Resta invariato il numero delle vittime, 136 in tutto, secondo l'ultimo aggiornamento dell'Unita' di crisi regionale. Sono 46 i pazienti ricoverati in ospedale (+1 rispetto al dato di ieri), mentre sono 10 (+2) pazienti attualmente in terapia intensiva.