Contrordine: i guanti non servono a ridurre il rischio di contagio. Anzi

Contrordine: i guanti non servono a ridurre il rischio di contagio. Anzi

Lo ha ribadito all'AGI il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'Università degli Studi di Milano. "Possono dare un falso senso di sicurezza"

guanti possono aumentare rischio contagio

© ROSLAN RAHMAN / AFP -

AGI - "L'uso dei guanti è sconsigliato. Paradossalmente, può aumentare il rischio contagio". Lo ha ribadito all'AGI il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'Università degli Studi di Milano. "Innanzitutto i guanti possono dare un falso senso di sicurezza e, quindi, indurre le persone a fare meno attenzione ad altre misure importanti per la prevenzione del contagio, come il lavaggio delle mani", dice l'esperto.

"A usare i guanti, invece, dovrebbero essere gli operatori sanitari, non solo perché esposti maggiormente al rischio contagio durante l'esercizio della loro professione, ma anche perché sanno bene come vanno utilizzati" spiega Pregliasco.

"Più che saperli indossare, bisogna saperli togliere", precisa ancora. "Se non vengono tolti con attenzione si rischia di rimanere contagiati" conclude.