Torna l'incubo coronavirus nelle Rsa

Torna l'incubo coronavirus nelle Rsa

In un istituto di Milano 22 positivi, solo uno però presenterebbe sintomi

Coronavirus Rsa Milano positivi

© Nicola Marfisi/AGF -

AGI - Ventuno anziani e un operatore sanitario sono risultati positivi al coronavirus nella Rsa Quarenghi, periferia Nord-Ovest di Milano. Si tratta di un nuovo focolaio in una casa di riposo, il primo nel capoluogo lombardo nel post-emergenza.

Lo riporta il quotidiano 'Il Giorno' secondo il quale sono partite immediatamente le procedure previste dalla Regione a giugno per la riapertura dei ricoveri nelle Rsa: metà degli ospiti contagiati è già stata portata in ospedale; gli altri sono isolati nella struttura in attesa di esser trasferiti in un reparto Covid ospedaliero.

L’altra differenza, riporta ancora il quotidiano, rispetto al periodo clou dell'emergenza è che a ieri sera solo uno dei contagiati aveva i sintomi del Covid, mentre gli altri erano asintomatici.