Una frana ha travolto un'auto a Chiesa Valmalenco, tre morti

Una frana ha travolto un'auto a Chiesa Valmalenco, tre morti

Le vittime sono una coppia e la figlia di amici che viaggiavano su una vettura che seguiva. Ferito in modo grave un bambino di 5 anni. La piccola aveva compiuto proprio oggi 10 anni

Frana Chiesa Valmalenco morti Sondrio

© Maria Laura Antonelli / AGF -  ambulanza (AGF)

AGI - Due famiglie di amici distrutte a causa di una frana a Chiesa Valmalenco, località della provincia di Sondrio nota per le sue piste da sci e i bei sentieri di montagna. E lì erano arrivati dalla provincia di Varese per fare un'escursione a bordo di due auto. Quella che viaggiava davanti è stata travolta da una massa di fango e detriti innescata da un violento temporale.

Sulla vettura, che percorreva la strada che da Chiesa porta a Chiareggio ed è stata colpita con tanta furia della frana da essere trascinata nel greto di un torrente, si trovavano quattro persone: padre e madre e due bambini. Oltre alla coppia e al  figlio di 5 anni anche una bambina, figlia degli amici che li seguivano con una seconda auto e che oggi festeggiava il suo decimo compleanno. Il bambino è sopravvissuto, ma si trova in condizioni disperate all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo. 

Un altro uomo di 49 anni è stato colpito dalle macerie. Trascinato nel torrente Mallero che scorre lì sotto, ha riportato un trauma toracico per il quale si è reso necessario il ricovero all'ospedale Manzoni di Lecco, dove è stato portato con un elicottero dell'Areu che ha mobilitato 3 velivoli più un quarto da Brescia che ha portato sul posto gli esperti dell'Usar, Urban Search And Rescue, specializzati nella ricerca sotto macerie e detriti

Sul posto sono intervenuti anche un'automedica (da Sondrio) e 2 ambulanze. Diverse squadre di vigili del fuoco, per un totale di venti uomini coordinati dalla centrale operativa di Sondrio, stanno operando sulla strada provinciale all'ingresso a circa a 1.600 metri sopra l'abitato di Chiesa Valmalenco. "Si sta procedendo alla bonifica - ha detto all'AGI il prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello - per verificare eventuali altre persone e auto coinvolte". Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, su Facebook ha "invitato tutti "a dedicare una preghiera per le vittime, per i loro famigliari distrutti dal dolore e per il bimbo ricoverato".   

"In contatto con i soccorritori di Areu e della Protezione civile, purtroppo apprendo la disgrazia che è avvenuta nel pomeriggio, una valanga di detriti è piombata a valle all'imbocco dell'abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio)" scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia,  "Tre persone sono morte a causa della frana: padre, madre e figlia. A bordo dell'auto anche l'altro figlio, un bambino di 5 anni, attualmente in gravissime condizioni e trasportato in codice rosso in elicottero al Papa Giovanni XXIII". "Invito tutti - conclude il presidente della Regione - a dedicare una preghiera per le vittime, per i loro famigliari distrutti dal dolore e per il bimbo ricoverato".