Un bengalese malato di Covid ha circolato in treno per giorni

Un bengalese malato di Covid ha circolato in treno per giorni

L'uomo era arrivato in Italia da Dacca il 23 giugno e ha viaggiato in Emilia Romagna prima di tornare a Roma dove è stato denunciato

Coronavirus bengalese positivo viaggia treno

© Claudia Greco / Agf - Primo giorno della Fase 2: controlli alle partenze a Stazione Centrale Controllo temperatura corporea 

Era positivo al coronavirus, sapeva di essere malato e sarebbe dovuto restare a casa, in isolamento fiduciario. Invece un 53enne del Bangladesh ha viaggiato per giorni in treno in Emilia Romagna, prima di far ritorno a Roma dove è stato scoperto e denunciato per  "violazione della quarantena".

Gli agenti della Polfer lo hanno fernato all'arrivo a Termini su un treno regionale da Falconara, già febbricitante e con la tosse. All'Umberto I, dove è stato sottoposto al test, è risultato positivo al Covid-19 e dai successivi accertamenti è emerso che era arrivato da Dacca a Fiumicino il 23 giugno scorso, era consapevole di essere positivo e avrebbe dovuto stare in quarantena.

Intanto a Roma sui 200 ulteriori tamponi eseguiti sulle persone rientrate con voli da Dacca o che sono state in contatto con bengalesi tornati in Italia 14 sono risultati positivi. Sono stati tutti posti in isolamento e stanno bene. "Questo dato conferma l'importanza dell'azione messa in campo per rintracciare tutti i contatti di coloro che sono rientrati dal Bangladesh" dicono dalla Asl Roma 2.

In Emilia-Romagna dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus si sono registrati 28.769 casi di positività, 29 in più rispetto a ieri, di cui 17 persone asintomatiche individuate nell'ambito del contact tracing e dell'attività di screening regionale a seguito di test sierologici.

Dodici i sintomatici (1 a Parma, 1 a Reggio, 1 a Modena, 8 Bologna e 1 a Rimini), per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti. Nessun nuovo decesso in regione: il numero totale resta quindi 4.269. I nuovi tamponi effettuati sono 5.343, che raggiungono cosi' complessivamente quota 536.432, a cui si aggiungono altri 1.485 test sierologici (per un totale di 167.293). Le nuove guarigioni sono 34, per un totale di 23.434, l'81,4% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.066 (5 in meno di ieri).