Investe la sorella dopo una lite, la donna in rianimazione a Pisa

Investe la sorella dopo una lite, la donna in rianimazione a Pisa

L'uomo è stato arrestato. L'episodio è accaduto ieri sera a Collesalvetti, nell'entroterra livornese

Investe sorella dopo lite nel Livornese arrestato

Carabinieri

AGI - Ha investito con l'auto la sorella al culmine di una lite. Lei è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione a Pisa, lui è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. È accaduto ieri sera a Collesalvetti, nell'entroterra livornese. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il fratello - un uomo di 44 anni di origini marocchine - è stato protagonista di un'accesa discussione con la sorella trentenne che si trovava con la figlia di 7 anni.

Il litigio si è però trasformato in dramma, quando l'uomo è salito in auto ed ha travolto la sorella sotto gli occhi della figlioletta, fortunatamente uscita indenne nonostante si trovasse a pochi metri da dove è accaduta la tragedia familiare. La donna, che nell'impatto ha rimediato un grave trauma cranico, è stata trasportata in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cisanello di Pisa dove nella notte è stata operata alla testa.

L'uomo è stato invece ritrovato dai Carabinieri dopo una breve fuga a Fauglia, in provincia di Pisa, dove vive insieme alla sorella e alla nipotina. Nei suoi confronti è scattato l'arresto per tentato omicidio aggravato.