"Tasty box" se mangi al ristorante. Parma si mobilita per i suoi locali 

"Tasty box" se mangi al ristorante. Parma si mobilita per i suoi locali 

L'iniziativa,nel cuore della Food Valley, sostenuta dalle grandi aziende alimentari 

Coronavirus  Parma "Tasty box"  ristoranti 

L’idea è semplice, e consente di sostenere i ristoranti e di promuovere i migliori prodotti del territorio: omaggiare con una box i foodie e le persone che decideranno di pranzare o cenare in uno dei 30 ristoranti del circuito Parma Quality Restaurants. Ricco di sapori il contenuto della “Tasty Box” da portare a casa: dalla pasta al Parmigiano Reggiano DOP, dal Prosciutto di Parma DOP al pomodoro, dalle conserve ittiche al latte.

L’iniziativa -  targata Parma Unesco Creative City of Gastronomy e coordinata da Parma Alimentare -  è promossa dal Comune di Parma e da Fondazione Parma Unesco Creative City of Gastronomy, in collaborazione con Parma Quality Restaurants.
Al progetto collaborano industrie del calibro di Barilla,  Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP,  Consorzio del Prosciutto di Parma DOP,  Delicius,  L’Isola d’Oro Mutti,  Parmalat,  Rizzoli Emanuelli, Rodolfi Mansueto, Zarotti.

Un aiuto concreto dunque ai ristoranti, considerati nella 'Food Valley' gli ambasciatori dell'eccellenza del territorio a tavola, senza dimenticare che gli stessi chef di Parma Quality Restaurants - durante l’emergenza Covid-19-  hanno preparato gratuitamente e consegnato 4.500 pasti per gli operatori dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, impegnati nella lotta al Coronavirus. 

Coronavirus  Parma "Tasty box"  ristoranti 

Ma come funziona l’iniziativa “Tasty Box - I Sapori della Food Valley”? A partire dal 1° giugno e fino ad esaurimento delle 400 box disponibili, a fronte di una spesa minima di 50 euro, i clienti dei 30 ristoranti aderenti al circuito Parma Quality Restaurants, dislocati tra la città e il territorio parmense (l’elenco completo è disponibile su: www.parmaqualityrestaurants.it), riceveranno un voucher, che dovranno riscattare in un secondo momento: la logica è infatti quella di incentivare le persone a mangiare fuoricasa.

La spesa per ottenere il voucher potrà essere riferita, indifferentemente, a pasti ordinati con modalità delivery, a pasti take away o consumati all’interno del ristorante. A fronte di un successivo pasto (o di una successiva cena) consumato da due persone in uno dei 30 ristoranti Parma Quality Restaurants, a scelta del cliente, per un importo di almeno 50 euro complessivi, il cliente potrà riscattare il voucher. Nel rispetto di queste condizioni, l’esibizione del voucher da parte del cliente darà diritto a ottenere una delle “Tasty Box".