Un bambino si è salvato dall'incontro con un orso in Trentino

Un bambino si è salvato dall'incontro con un orso in Trentino

Il piccolo è riuscito a mantere il sangue freddo e a indietreggiare quando l'animale è spuntato dalla boscaglia. Il plantigrado è poi fuggito, spaventato dagli adulti che erano con il ragazzino.

trentino orso bambino

Tra paura, sangue freddo e adrenalina a mille, un bambino di prima media di nome Alessandro oggi ha avuto un incontro ravvicinato con l’orso riuscendosi a salvarsi grazie al suo sangue freddo.

Il bambino ha indietreggiato lentamente senza farsi notare dal plantigrado. L’episodio è avvenuto nella zona sopra alla Contra, sopra Malga Prà da Giovo (Sporminore) nelle Dolomiti di Brenta in Trentino.

Il bambino si era avvantaggiato di qualche metro rispetto al gruppo formato da persone adulte quando tra la boscaglia è spuntato l’orso che ad un certo punto si è alzato in piedi. Il ragazzino ha indietreggiato fino a quando l’animale si è allontanato velocemente forse spaventato dalla presenza di persone.

Nel video girato da un adulto si sente la sua voce che cercava di rassicurare Alessandro. In Trentino, soprattutto nella zona del Brenta, cui sono tra gli 80 e i 90 orsi.