Sale a 87 il numero dei medici morti. Cdm sull'emergenza economica

Sale a 87 il numero dei medici morti. Cdm sull'emergenza economica

Sul tavolo del Consiglio dei Ministri aiuti alle imprese e golden power contro le scalate ostili. Il bollettino della Protezione civile racconta un ulteriore alleggerimento della situazione negli ospedali. La curva dei contagi inizia la discesa. Conte: "Non posso dire quando finirà il lockdown"

coronavirus morti contagi lockdown

© Pixabay -

(Temporeale chiuso alle 18 del 6 aprile, qui gli ulteriori aggiornamenti)

È salito a 128.948 il numero totale dei casi di coronavirus in Italia, 4.316 più di ieri, quindi trend in calo visto che il giorno prima l'incremento era stato di 4.805 unità.

Scendono anche i decessi giornalieri, 525 oggi contro i 681 di ieri: è il numero più basso dal 19 marzo. Sono 819 i guariti in un giorno (ieri 1.238). Cala ancora, per il secondo giorno consecutivo, il totale delle terapie intensive occupate è minore di quello di ieri: 3.977 oggi, 24 ore fa erano 3.994, 17 posti occupati in meno.

 "La curva ha iniziato la discesa e inizia a scendere anche il numero dei morti. Iniziamo a pensare alla fase 2 se i dati si confermano, ovvero a riflettere su come mantenere bassa la diffusione della malattia", ha detto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, in conferenza stampa in protezione civile, "dai numeri si evidenza, come ci siamo detti più volte in questi giorni, che la curva ha raggiunto il plateau e sta cominciando la discesa".

L'intervista di Conte a Nbc News

"In questo momento non posso dire quando il lockdown finirà. Noi stiamo seguendo le indicazioni del comitato scientifico, ma l'Italia è stata la prima nazione ad affrontare l'emergenza. La nostra risposta può non essere stata perfetta, ma abbiamo fatto il massimo sulla base delle nostre conoscenze", ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante una intervista a Nbc News, "la validità delle nostre misure è riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e i risultati indicano che siamo sulla buona strada", aggiunge Conte. 

  • 16:59

    In decreto Aprile ammortizzatori per colf e badanti

    Nel decreto aprile il governo prevederà "una forma di ammortizzatore sociale per le lavoratrici e i lavoratori del settore, tutelandoli anche in caso di malattia o quarantena". Lo afferma la ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, al termine della videoconferenza sulla situazione del lavoro domestico alla quale hanno partecipato Domina, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs, Federcolf, Fidaldo e Assindatcolf.
    Già oggi, ha ricordato Catalfo, i datori di lavoro possono usufruire della sospensione dei versamenti previdenziali e assistenziali prevista dal decreto Cura Italia.

  • 16:40

    Morti 10 dipendenti dei trasporti pubblici a Londra

    Dieci dipendenti dei trasporti pubblici di Londra sono morti dopo essere risultati positivi al Covid-19. Lo ha dichiarato il sindaco della capitale britannica, Sadiq Khan a Skynews. Il primo cittadino ha spiegato che sono tutti morti negli ultimi giorni: otto erano lavoratori sui bus, uno che lavorava per Transport for London e uno per la metropolitana.

  • 16:11

    il Wsj accusa l'Oms: "Si è piegata alla Cina"

    Riformare l'Organizzazione Mondiale della Sanità oppure smettere di finanziarla. Il Wall Street Journal accusa l'agenzia Onu di essersi "piegata" alla linea dettata da Pechino nel rispondere all'emergenza coronavirus e così facendo però "ha messo in crisi la risposta globale alla pandemia".
    In un lungo editoriale, il 'board' direttivo del quotidiano sostiene che "si può già dire cosa fare per garantire che, in futuro, le pandemie siano meno letali: intervenire appunto sull'organizzazione. Secondo il quotidiano, che ricostruisce i ritardi dell'agenzia Onu nell'annunciare la crisi, gran parte dei fallimenti dell'Oms sono da ricondurre al suo responsabile, Tedros Adhanom Ghebreyesus: "È un politico, non un medico", ricorda, è stato ministro in un governo autocrate come quello etiope e ha pure pensato di nominare il dittatore dello Zimbabwe, Robert Mugabe, come 'ambasciatore di buona volontà' dell'organizzazione. Per il quotidiano "l'Oms risente inevitabilmente della maggiore influenza internazionale della Cina man mano che la sua economia cresce", un'influenza "organizzata e coerente" mentre quella degli Stati Uniti è "episodica". Washington deve reagire, è l'esortazione, e troverà alleati - sostiene - nel Giappone "dove un vicepremier ha definito l'Oms 'l'organizzazione cinese della sanità' e anche in Boris Johnson". Ma "se l'Oms è la linea Maginot politicizzata contro le pandemie, allora è peggio che inutile e non dovrebbe piu' ricevere finanziamenti statunitensi".

  • 15:47

    In Toscana 154 nuovi casi

     Sono 154 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 25 i nuovi decessi. Discendente il trend dei nuovi casi positivi (ieri erano stati 175). Sale invece il numero di decessi: 25, rispetto ai 18 di ieri. Molto contenuto l'aumento di ricoveri (+5 rispetto a ieri); e anche di quelli in terapia intensiva (+3). Ad oggi sono dunque 6.001 i contagiati dall'inizio dell'emergenza. 106 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 244 le guarigioni cliniche (senza piu' sintomi ma non ancora negativizzati) e 350 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 5.301. Ad oggi, le guarigioni (virali e cliniche) sono uguali al numero di decessi: 350. Spetterà in ogni caso all'Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella quasi totalita' dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

  • 14:54

    Da metà settimana mascherine gratis nelle farmacie della Lombardia

    "Regione Lombardia, d'intesa con la Federazione dei Farmacisti Lombardi, Federfarma Lombardia e Assofarm, precisa che, come annunciato, a partire dalla metà di questa settimana sarà reso disponibile nelle farmacie comunali e private un primo quantitativo di mascherine da distribuire gratuitamente ai cittadini". Lo comunica la Regione Lombardia in una nota congiunta con i soggetti interessati, mettendo così fine alle polemiche nate sulla data di arrivo delle mascherine. "Come già annunciato - prosegue la nota - abbiamo previsto di destinare per questa iniziativa oltre 300.000 mascherine che sono già presso il magazzino regionale.

  • 14:34

    Ascani: l'esame di maturità si farà

    L'ammissione all'esame di maturità "sarà generalizzato ma la prova c'è, il tutto promossi è semplificazione scorretta". Lo ha detto il vice ministro all'Istruzione Anna Ascani nel corso di una diretta Facebook sul proprio profilo, parlando anche del decreto in discussione in questi minuti al Consiglio dei ministri. Ascani è tornata alle dirette sul social, rassicurando sulle proprie condizioni di salute, dopo il periodo di quarantena in quanto risultata positiva al coronavirus.

  • 14:05

    Slitta al 30 aprile il termine per presentare il Cud

    Solo per l'anno 2020 slitta al 30 aprile il termine entro il quale i sostituti d'imposta devono consegnare agli interessati le certificazioni uniche relative ai redditi di lavoro dipendente e assimilati e ai redditi di lavoro autonomo. Lo prevede la bozza del dl credito e per la liquidità alle imprese all'esame del Cdm.

  • 13:58

    Oltre 70 mila i morti nel mondo

    La pandemia di Covid-19 ha fatto finora oltre 70.000 morti nel mondo, secondo il conteggio di Afp alle 11 Gmt (le 13 in Italia), dalla sua comparsa in Cina. Oltre i tre quarti dei decessi si sono registrati in Europa. In totale, i morti sono 70.009, di cui 50.215 in Europa, il continente più colpito. Con 15.877 decessi, l'Italia è il Paese che ne conta di più al mondo, seguita dalla Spagna con 13.055, dagli Usa con 9.648 e dalla Francia con 8.078.
    Dall'inizio della pandemia, i contagi ufficialmente registrati sono 1.277.585 e più della metà (676.462) sono in Europa. Negli Usa il totale è a 353.159 in Usa e Canada e 119.955 in Asia.Ma il numero dei casi accertati non riflette che una parte della realtà, vista anche la differenza fra i vari Paesi nella realizzazione dei test, spesso fatti solo quando il paziente arriva in ospedale escludendo cosi' quasi tutti gli altri casi.

  • 13:15

    La Germania garantirà il 100% dei prestiti alla Pmi

    La Germania garantirà il 100% dei prestiti concessi dalle banche alle Pmi (piccole e medie imprese). Lo rendono noto fonti del governo di Berlino, secondo le quali questa misura costituirà un'estensione del piano di fondi d'emergenza per 1.100 miliardi di euro presentato lo scorso 25 marzo in Parlamento. Secondo le fonti, il governo federale intende garantire interamente i prestiti fino a 500.000 euro per le imprese fino a 50 addetti e fino a 800.000 euro per quelle più grandi. Inizialmente la misura prevedeva garanzie dell'80% per le imprese più grandi e del 90% per quelle più piccole.

  • 12:44

    Quasi 10 mila morti in Usa, solo il Wyoming senza decessi

    Sfiora 10.000 il totale dei morti negli Usa per coronavirus. Secondo i dati forniti da Cnn, ci sono almeno 337.646 casi confermati (dati Johns Hopkins University) e almeno 9.648 sono le persone morte per il Covid-19 negli Usa. Il totale comprende tutti gli Stati, il District of Columbia (quello della capitale) e altri territori Usa. Compresi anche tutti i cittadini Usa rimpatriati, come passeggeri di crociere o altri ammalati altrove. Il Wyoming, finora, è l'unico stato a non registrare morti per coronavirus.

  • 12:31

    Bozza Dl Imprese: stop versamenti fisco e contributi per due mesi

    Stop dei versamenti Iva, delle ritenute e dei contributi assistenziali e previdenziali e dei premi di assicurazione obbligatoria sul lavoro dipendente per i mesi di aprile e maggio 2020. Lo prevede una bozza del dl credito che dovrebbe approdare in Consiglio dei ministri.

  • 11:58

    637 morti in 24 ore in Spagna, minimo dal 24 marzo

    Nelle ultime 24 ore la Spagna ha registrato 637 decessi con coronavirus. Si tratta del numero più basso di vittime in 24 ore dal 24 marzo. Il totale dei decessi sale a 13.055 e i contagiati sono oltre 135 mila.

  • 11:39

    L'Austria allenterà le restrizioni dal 14 aprile

    Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha annunciato che il Paese sta pianificando la riapertura dei piccoli negozi dal 14 aprile, il martedì dopo Pasqua, che la prospettiva di riaprire tutti i negozi e i centri commerciali dal primo maggio. Da quel momento in poi, gli hotel e i ristoranti apriranno gradualmente a partire da metà maggio al più presto. Non si terrà nessun evento pubblico almeno fino alla fine di giugno. Nel frattempo le misure di blocco saranno prorogate fino alla fine di aprile.

  • 11:30

    Il Belgio supera i 20 mila casi e i 1.500 decessi

    Il Belgio ha registrato 1.123 nuovi casi di Coronavirus ieri, che portano il totale per il paese a 20.814 dall'inizio dell'epidemia. Il numero complessivo di morti ha raggiunto quota 1.632, dopo che sono stati registrati 185 decessi nella giornata di ieri. Si tratta di "un numero importante", ha spiegato uno dei portavoce del ministero della Sanità, Emmanuel Andre, durante la conferenza stampa quotidiana sulla situazione dell'epidemia. Tuttavia il Belgio "si orienta verso una stabilizzazione", ha detto il portavoce.

  • 11:01

    Sale a 87 il totale dei medici morti in Italia

    Sale a 87 il totale dei medici morti di coronavirus in Italia. Il dato è stato aggiornato dalla federazione degli ordini dei medici (Fnomceo), che tutti i giorni sul suo portale listato a lutto elenca i colleghi rimasti vittime del virus. Rispetto all'ultimo aggiornamento sono 7 i decessi registrati in più: due medici di medicina generale, un internista, un medico termale, un rianimatore, un cardiologo e un radiologo. Sono 12.252 invece, secondo l'ultimo report dell'Istituto Superiore di Sanità di ieri sera, gli operatori sanitari contagiati. 

  • 10:55

    Positivo Magrini, direttore generale dell'Aifa

    Il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco Nicola Magrini si è sottoposto a tampone ed è risultato positivo al Coronavirus. Ne dà notizia la stessa Aifa, spiegando che "da ieri, come previsto dalla normativa, è in isolamento. Magrini sta bene e continuerà a svolgere il suo lavoro da remoto. Tutti coloro che sono stati in stretto contatto con lui saranno in isolamento domiciliare fino a verifica del loro stato rispetto al virus Covid19". 

  • 10:40

    Ossigeno a BoJo, in ospedale "il tempo necessario"

    Il premier britannico Boris Johnson, ricoverato domenica in ospedale per persistenti sintomi di coronavirus, è stato aiutato "con l'ossigeno" subito dopo l'arrivo al Saint Thomas Hospital, nel cuore di Londra, alle 20 di ieri sera. Lo scrive il Times. Il governo intanto ha fatto sapere che il premier rimarrà in ospedale "fintanto che è necessario" ma che rimane alla guida del Paese.
    Secondo il Guardian, il premier, che viveva in isolamento da 10 giorni a Downing Street, dopo esser risultato positivo al coronavirus, sarebbe stato in condizioni più serie di quanto lui o i suoi collaboratori fossero disposti ad ammettere e i medici avrebbero deciso il ricovero percependo una respirazione troppo affannosa. 

  • 10:15

    In Germania i contagi calano per il quarto giorno consecutivo

    In Germania i nuovi contagi da coronavirus segnano anche oggi per il quarto giorno il segno meno. A quanto riferisce il Robert Koch Institut (Rki), il maggiore centro epidemiologico del Paese, il numero complessivo delle infezioni è 95.361, per un aumento di 3677 casi: si tratta di una flessione sensibile rispetto ai 5936 casi segnalati ieri. Il numero delle vittime e' cresciuto di 92 a 1434. Stesso trend nel conteggio della Zeit online, che oltre ai dati ufficiali dell'Rki, considera anche quelli della Johns Hopkins University e via via quelli in arrivo dalle autorità sanitarie dei vari Laender: qui siamo a quasi 100 mila casi (per la precisione 99.788) e 1548 vittime.

  • 09:50

    Garattini: vaccino forse entro fine anno

    I tempi per avere un vaccino "sono ragionevoli, probabilmente per la fine dell'anno, perché alcuni hanno già avviato la sperimentazione animale, altri in autunno inizieranno la sperimentazione nell'uomo". Lo ha detto Silvio Garattini, farmacologo e presidente dell'Istituto di ricerche farmacologiche "Mario Negri" intervistato a Circo Massimo, su Radio Capital.

  • 09:48

    Positivo il comandante della portaerei licenziato per aver lanciato l'allarme

    Brett Crozier, il capitano della portaerei nucleare USS Theodore Roosevelt, che aveva scritto una lettera in cui esponeva le sue preoccupazioni sulla diffusione del Covid-19 sulla sua nave e che è stato licenziato per questo, è risultato positivo al nuovo coronavirus. Lo scrive il New York Times, al quale due colleghi dell'Accademia Navale di Crozier hanno raccontato che l'alto ufficiale ha cominciato ad avere sintomi del coronavirus prima di essere licenziato e di essere accompagnato fuori dalla nave giovediìscorso. Un portavoce della Marina non ha commentato.

  • 08:17

    Onu: vietare i mercati di animali selvatici

    L'Onu chiede un divieto in tutto il mondo dei mercati in cui si vendono animali selvatici: è stato proprio infatti da un mercato di questo tipo, a Wuhan, in Cina che sarebbe partita l'epidemia da nuova coronavirus che sta ora dilagando nel mondo.
    Ora Elizabeth Maruma Mrema, responsabile ad interim ad interim della convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità, ha affermato che i Paesi, per evitare future pandemie, dovrebbero vietare i mercati dove si vendono animali, vivi o morti, destinati al consumo umano.

  • 07:23

    Per Boeing impianti chiusi senza limiti di tempo

     

    Il colosso aerospaziale Boeing annuncia l'arresto senza limiti di tempo dei suoi impianti nello Stato di Washington a causa della pandemia da coronavirus. Il gigante aerospaziale aveva già interrotto la produzione nella sua struttura Puget Sound vicino a Seattle, dove l'azienda costruisce il jet 777 a lungo raggio e altri modelli, dopo aver annunciato un arresto di due settimane il mese scorso. Aveva anche chiuso l'altra sua grande fabbrica statale sul lago Moses a causa della messa a terra del 737 Max. Boeing ha annunciato ieri che le chiusure sarebbero continuate indefinitamente nel tentativo di proteggere il personale dal Covid-19, che è già costato la vita a un dipendente presso la struttura di Everett.

  • 07:12

    Boris Johnson attaccato a un ventilatore polmonare

    Per il premier britannico, Boris Johnson, ricoverato in ospedale per coronavirus, si sarebbe reso necessario il ricorso al ventilatore polmonare. Lo sostiene Ria Novosti citando due fonti del sistema sanitario nazionale (Nhs). 

  • 22:03

    Brusaferro, durante emergenza Ssn è stato eroico

    "Dopo l'emergenza coronavirus la sfida è andare a intercettare le persone con sintomi lievi, così da bloccare o comunque rallentarne la diffusione". Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, intervistato da Fabio Fazio a 'Che Tempo che fa', sottolineando che, soprattutto nella fase emergenziale, "tutto il servizio sanitario nazionale si è comportato in maniera eroica".

  • 21:36

    La Regina Elisabetta: "Se resteremo uniti vinceremo noi"

    Discorso storico della sovrana britannica. E' la quarta volta in 68 anni di regno. "Torneranno giorni migliori: saremo di nuovo con i nostri amici e familiari". E ancora: "Le qualità dell'autodisciplina, della cortese determinazione e della comprensione reciproca ancora caratterizzano questo Paese". In Gran Bretagna altri 621 morti e quasi 6 mila nuovi casi.

  • 20:15

    Patuanelli, prestiti fino 25.000 euro senza valutazione

    Il Fondo di Garanzia per le Pmi "agira' su tre filoni principali: garanzia al 100% per i prestiti fino a 25.000 euro, senza alcuna valutazione del merito di credito;
    garanzia al 100% per i prestiti fino a 800.000 euro, con la valutazione del merito di credito; garanzia al 90% per i prestiti fino a 5 milioni di euro, potendo arrivare al 100% con la controgaranzia dei Confidi, con la valutazione del solo modulo economico-finanziario". Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, su Facebook. Quindi, ha aggiunto, "si tiene conto soltanto della situazione finanziaria pre-crisi, senza considerare il modulo andamentale". 

  • 18:52

    Borrelli, uscite a Pasqua? Attenersi alle regole

    Anche in vista della Pasqua "occorre mantenere comportamenti stringenti, è fondamentale". Lo ha detto il capo dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel punto stampa delle 18. E ha sottolineato: "I controlli delle forze dell'ordine, che ringrazio sempre per il loro lavoro, sono un deterrente, ma è fondamentale che il comportamento di ognuno di noi sia sempre responsabile. Confidiamo in un comportamento della popolazione che si attenga alle attuali regole".

  • 18:40

    Borrelli, mascherine per tutta la popolazione

    "Nel nostro Paese si è avviata una fiorente attività di produzione di mascherine a uso della popolazione. L'Iss, sulle mascherine chirurgiche, ha ricevuto richieste e le ha autorizzate. Le produzioni che si sono avviate ne renderanno possibile la fornitura a tutta la popolazione". Lo ha detto il capo dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, nel punto stampa delle 18.

  • 18:26

    Iss, curva scende e se dati confermati cominciamo a pensare alla fase 2

    "La curva ha iniziato la discesa e inizia a scendere anche il numero dei morti. Iniziamo a pensare alla fase 2 se i dati si confermano, ovvero a riflettere su come mantenere bassa la diffusione della malattia". Lo ha detto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro, in conferenza stampa in protezione civile. 

  • 18:09

    Gallera, in Lombardia 8905 decessi (+ 249)

    In Lombardia ad oggi i decessi per coronavirus sono in totale 8905, con un aumento rispetto a ieri di 249 (l'incremento di ieri rispetto al giorno prima era di + 345). A dare i numeri è l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante l'aggiornamento dei dati tramite Facebook. 

  • 18:05

    Gallera, in Lombardia dati confortanti ma preoccupa Milano

    I dati sui contagi da coronavirus nella Regione Lombardia sono "confortanti, ma alcuni elementi ci devono far mantenere alta guardia". A dirlo è l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, nel corso dell'aggiornamento dei dati su Facebook. Il dato che preoccupa è infatti quello di Milano dove si superano gli 11mila casi, con un totale di 11.230, ovvero + 411 rispetto a ieri. "Questo dato ancora non ci fa stare tranquilli", ha sottolineato Gallera.

  • 18:03

    Conte, molti sacrifici ma strada è quella giusta

    "Il più importante messaggio da dare ai nostri cittadini è questo: state a casa il più possibile, uscite solo se c'è la necessità, per lavoro o per acquistare cibo, seguite le regole di sicurezza". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una intervista a Nbc News.
    "Stiamo chiedendo alla nostra gente un grande sacrificio, ne sono consapevole, ma questa è l'unica strada. Più rispetteremo le regole, più presto usciremo dall'emergenza", ha aggiunto Conte.