Revocato il blocco dei treni al Brennero per paura del coronavirus

Revocato il blocco dei treni al Brennero per paura del coronavirus

I convogli Eurocity fermati dalle autorità austriache alla stazione del Brennero erano due, l'EC 86 e l'EC 1288 entrambi con destinazione finale Monaco Hbf

Coronavirus revocato blocco ferroviario Brennero

© Pierre Teyssot / AGF 
- La stazione del Brennero

Il blocco ferroviario al Brennero è stato revocato. A comunicarlo sono le ferrovie austriache OeBB. 

I convogli Eurocity fermati dalle autorità austriache alla stazione del Brennero erano due, l'EC 86 e l'EC 1288 entrambi con destinazione finale Monaco Hbf. A bordo del primo treno viaggiavano due donne tedesche con la febbre, sintono principale del Covid-19. Le viaggiatrici sono state fatte scendere a Verona Porta Nuova, ma le Ferrovie dello Stato italiane, che hanno comunque isolato parte del treno, hanno informato il personale delle ferrovie austriache OeBB che a sua volta ha allertato il centro operativo di coordinamento del Ministero degli Interni di Vienna.

All'arrivo al Brennero alle ore 19,09, con un ritardo di circa 80 minuti, l'Eurocity 86 è stato fermato. Una quarantina di minuti più tardi è arrivato l'EC 1288 e anche quello è stato fermato. Le ferrovie austriache hanno interrotto i viaggi tra Innsbruck e il Brennero (e viceversa) con i convogli che vengono fermati alla stazione di Steinach am Brenner. Il blocco riguarda anche il regionale austriaco Rex1828 e l'Espresso D408 Nizza-Mosca.