Giovane cinese uccisa in ostello a Firenze, fermato il fidanzato

cinese uccisa firenze

ll fidanzato della ragazza cinese uccisa stamane nella camera di un ostello a Firenze, un messicano di 30 anni, è stato fermato dalla polizia ed e' ora in questura. La giovane è stata strangolata e uccisa nel corso di una lite, divampata questa mattina nella camera dell'ostello Plus Florence hostel & hotel' in via Santa Caterina d'Alessandria, nei pressi della stazione di Firenze Santa Maria Novella. Il responsabile avrebbe riferito ad alcuni presenti di aver ucciso la donna. Sul posto la polizia, che ha trattenuto il 30enne, ora a disposizione del pm Sandro Cutrignelli. In fase di ricostruzione il movente. 

Secondo le prime informazioni l'uomo, dopo l'omicidio sarebbe sceso nella hall dell'ostello e avrebbe confessato il delitto ad alcuni dipendenti. Dopo pochi secondi uno di loro è salito in stanza e ha scoperto il corpo della donna. Secondo quando si apprende, la coppia si era conosciuta circa un anno fa durante un viaggio in Thailandia.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it