Ecco i nomi delle liste elettorali siciliane. E 13 notizie da seguire

AgiPreview. Le notizie di oggi prima che accadano. Tempo di lettura 100 secondi

Ecco i nomi delle liste elettorali siciliane. E 13 notizie da seguire

‚ÄčPrimo piano
 

La sfida della Catalogna alla Corte costituzionale

La crisi catalana si acuisce dopo che la Corte costituzionale spagnola ha vietato la riunione di lunedì del parlamento catalano per la dichiarazione d'indipendenza. I partiti indipendentisti non si arrendono e convocano un’altra seduta cercando di aggirare il veto. La richiesta sarà esaminata oggi dall’ufficio di presidenza del parlamento regionale. Saranno inoltre interrogati oggi dai giudici di Madrid il capo dei Mossos d'Esquadra, accusato di sedizione, e due leader indipendentisti. Arriverà infine la decisione di CaixaBank sul possibile trasferimento della sede legale alle Baleari.

Per approfondire:

Nobel per la pace, i possibili vincitori

Oggi alle 11 conosceremo il nome del vincitore del premio Nobel per la pace. Da papa Francesco a Federica Mogherini, la lista dei papabili vincitori del premio stilata dal Peace Research Institute Oslo include anche i caschi bianchi siriani e il blogger saudita Raif Badawi. Che il nome sia uno di quelli contenuti in questo elenco?

Per approfondire:

Padoan al summit sul digitale

Prosegue a Capri l’Ey Digital summit, organizzato da Ernst & Young. Oggi a partire dalle 9 sono previsti gli interventi del ministro Padoan, Emma Marcegaglia, Domenico Arcuri di Invitalia e Fabio Gallia di Cassa Depositi e Prestiti. Cosa pensano gli italiani della trasformazione digitale della Pubblica amministrazione? La risposta nel rapporto Agi-Censis.

Per approfondire:

Politica
 

Renzi interviene alla direzione nazionale del Pd

Si riunisce oggi alle 15 la direzione nazionale del Partito democratico, dove è prevista anche una relazione del segretario Matteo Renzi. I temi
in primo piano sono la legge di bilancio e l'iter legislativo del 'Rosatellum bis'. La legge elettorale prosegue con le votazioni in commissione Affari costituzionali in vista dell'approdo in aula martedì.

Per approfondire:

Regionali Sicilia, al via la presentazione delle liste

Scade oggi il termine per la presentazione delle liste dei candidati alle elezioni regionali del 5 novembre. Alle 10 presso la facoltà di Giurisprudenza dell’università di Palermo si terrà un confronto tra i candidati alla presidenza della Regione. A Catania invece Di Maio parteciperà a un incontro dei Cinque Stelle in viale Africa alle ore 12. Anche Giorgia Meloni sarà a Catania per presentare i candidati all’Ars.

Per approfondire:

Centrodestra, confronto aperto sulla leadership

Si continua a lavorare per la scelta del candidato premier del centrodestra. L’incontro tra Berlusconi e Salvini non è ancora stato fissato (almeno ufficialmente), ma intanto il leader di Forza Italia ha depositato il marchio “Rivoluzione Italia”, una forza civica che affiancherà il suo partito alle prossime elezioni.

Per approfondire:

Economia
 

G20, arriva il rapporto sulla crescita. Istat, dati sul commercio al dettaglio ad agosto

Sarà presentato a Washington alle 16 italiane il “Rapporto su crescita sostenibile, bilanciata e forte” dei paesi del G20. In Italia invece l’Istat presenterà i dati sul commercio al dettaglio per il mese di agosto. Ieri nella nota mensile sull’economia l’istituto ha parlato di un rafforzamento della crescita.

Per approfondire:

Nuovo rating di Italia e Stati Uniti

Si attende per oggi il possibile l'annuncio sul rating di Italia e Usa di Moody's. La riforma fiscale proposta da Trump secondo alcuni potrebbe pesare negativamente sulla valutazione. Di recente l’agenzia ha declassificato il Regno Unito per l’incertezza su Brexit. Standard & Poor's fornirà invece il nuovo e atteso rating della Francia.

Per approfondire:

Esteri
 

Trump verso la revoca dell’accordo nucleare con l’Iran

Il presidente degli Stati Uniti oggi incontra il segretario al Tesoro Mnuchin e l'ambasciatore Usa a Mosca Huntsman. Trump punta ad annullare l’accordo con Teheran sul nucleare, ma la decisione finale spetterà al Congresso. Per Trump l’Iran “non ha rispettato lo spirito” dell'accordo. La prossima settimana la Casa Bianca dovrà decidere se certificare il rispetto del patto, siglato dall'amministrazione Obama, da parte delle autorità iraniane. Le dichiarazioni di Trump fanno pensare a una decisione in senso negativo, ma non tutti i repubblicani sono d’accordo.

Per approfondire:

Pell in tribunale per l’accusa di pedofilia

Il cardinale George Pell comparirà oggi in tribunale a Melbourne per rispondere alle accuse di molestie e stupro su minori quando era sacerdote a Ballarat, tra il 1976 e il 1980, e arcivescovo a Melbourne, tra il 1996 e il 2001. Si tratta del più alto esponente ecclesiastico mai processato per questo genere di crimini. La Cei di recente ha deciso di avere un ruolo attivo nella repressione degli abusi sessuali commessi dal clero.

Per approfondire:

Libia, Alfano incontra il presidente dell'Alto Consiglio di Stato libico 

Il ministro degli Esteri incontrerà oggi alla Farnesina Abdulrahmann Swehli, presidente dell'Alto Consiglio di Stato della Libia,legato al governo di Serraj. Alfano ha già incontrato Swehli durante la sua missione a Tripoli, a fine settembre. L’Italia preme per trovare una soluzione alla crisi libica, ma anche per il ritorno in Libia delle organizzazioni umanitarie che garantiscano il rispetto dei diritti umani nei centri di detenzione dei migranti.

Per approfondire:

Las Vegas, Trump pronto a valutare bando sull’arma utilizzata dal killer

Il presidente degli Stati Uniti potrebbe prendere in considerazione il bando sul “bump-stocks”, il dispositivo utilizzato anche dal killer di Las Vegas per trasformare un fucile semi-automatico in un'arma automatica. La notizia arriva dopo l’apertura della National Rifle Association (Nra), l’associazione in favore dei detentori di armi negli Usa.

Per approfondire:

Cronaca
 

Battisti, l'Italia riuscirà a ottenere l'estradizione?

Prosegue l’attività del governo italiano per ottenere l’estradizione del terrorista Cesare Battisti, arrestato in Brasile mentre cercava di fuggire in Bolivia. Il giudice ieri sera ha confermato il suo arresto preventivo perché stava tentando di scappare in Bolivia con una somma di denaro non dichiarata. Il criminale italiano ha detto di sentirsi protetto da un decreto dell'ex presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva, che gli ha concesso un visto permanente nel paese. Ma per Alfano e Orlando è possibile riportarlo in Italia.

Per approfondire:

Il papa sui rischi del web per i bambini e adolescenti

Il pontefice riceverà oggi i partecipanti al congresso "Child Dignity in the Digital World", sui giovani esposti al rischio di diventare vittime di sextortion, sexting, cyberbullismo e molestie. L’evento è organizzato dal Centre for Child Protection presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

Per approfondire:

Novanta anni fa veniva proiettato negli Usa il primo film sonoro della storia del cinema: “Il cantante di jazz”. Quarantaquattro anni fa iniziava la guerra del Kippur tra Siria, Egitto e Israele.

A cura di Anna Ditta - The Post Internazionale (TPI)    



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it