Arrestato l'uomo evaso da Poggioreale con una corda di lenzuola

La squadra mobile di Napoli è riuscita a catturare il 32enne polacco Robert Lisowski

catturato evaso poggioreale

È durata meno di due giorni la fuga di Robert Lisowski dal carcere di Poggioreale. Il 32enne polacco in prigione per omicidio scappato domenica con il vecchio sistema delle lenzuola annodate, è stato catturato a Napoli nella zona di corso Garibaldi, poco lontano dal suo luogo di detenzione. Poco dopo le 22 l'uomo è stato individuato in strada a piedi da solo e arrestato dalla squadra Mobile di Napoli.

Sulla fuga del detenuto sono state aperte due inchieste per verificare eventuali complicità o falle nel sistema di sorveglianza, una della procura napoletana e una interna al Dap.

Lisowski, 32 anni, fuggito ieri mattina dalla Casa Circondariale di Poggioreale a Napoli, era probabilmente privo di risorse economiche e per le sue difficoltà di deambulazione non poteva allontanarsi dalla città, per cui le ricerche si erano concentrate nei luoghi di ritrovo della comunità polacca.

L'uomo era in carcere per aver ucciso a coltellate un suo amico dopo una lite nel 2018. "Sono orgoglioso delle donne e degli uomini della Questura, che hanno lavorato con impegno e professionalità straordinari. Questa cattura è inoltre frutto di una perfetta sinergia e di un efficace scambio di informazioni con i colleghi dell'Arma dei Carabinieri", ha sottolineato il questore di Napoli, Alessandro Giuliano.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it