L'Ue trova l'accordo sui migranti. Conte: "L'Italia non è più sola"

Ue accordo migranti Giuseppe Conte 
ANDREAS SOLARO / AFP
 
 Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk e il premier italiano, Giuseppe Conte

"I leader dei 28 hanno raggiunto un accordo sulle conclusioni del Consiglio Ue, incluso sul tema dei migranti". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk.

"Da questo Consiglio esce una Europa più responsabile e solidale, l'Italia non è più sola" ha detto il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte.

Le conclusioni del Vertice Ue hanno affermato "il principio di un nuovo approccio che riguarda i salvataggi in mare - dice Conte - d'ora in poi si prevedono azioni basate sulla condivisione e quindi coordinate con gli stati membri".

Conte conferma uno dei punti su cui si è sciolta la trattativa nella notte dopo l'asse inedito con il presidente francese Emmanuel Macron e aggiunge che l'accordo prevede la possibilità che i Paesi europei possano creare dei centri di accoglienza, "ma solo su base volontaria: i Paesi che vogliono attrezzarsi per farli potranno fare dei centri basati su una gestione collettiva europea".

Alla domanda se l'Italia sarà uno dei Paesi che si offre per la creazione di questi centri, Conte risponde: "E' una decisione che ci riserveremo di prendere, è una decisione collegiale ma non siamo assolutamente invitati a farlo".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it