Tajani replica a Juncker: "Parole inaccettabili, smentisca subito"

Tajani replica a Juncker: "Parole inaccettabili, smentisca subito"

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha chiesto al presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, di "smentire immediatamente le frasi che gli vengono attribuite perché se fossero vere sarebbero inaccettabili". In una sessione di domande e risposte con il pubblico alla conferenza a Bruxelles 'New Pact for Europe', Juncker ha detto - secondo il Guardian - che "gli italiani devono lavorare di più, essere meno corrotti e smettere di incolpare l'Ue per tutti i problemi dell'Italia".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it