Russiagate, Trump: "Bannon ha perso il senno"

Russiagate, Trump: "Bannon ha perso il senno"

Donald Trump accusa l'ex capo stratega della Casa Bianca, Steve Bannon, licenziato lo scorso agosto. "Ha perso la ragione", ha detto Trump dopo che lo stesso Bannon aveva definito "sovversivi" gli incontri tra il figlio del presidente Usa, Donald jr, ed emissari russi avvenuti a giugno del 2016, aggiungendo che si era trattato di conversazioni "antipatriottiche", perchè cercavano di ottenere informazioni da usare contro la rivale democratica del padre, Hillary Clinton.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it