Europee: giovani "occupano" la sede del Parlamento di Bruxelles

europee giovani occupano parlamento

Una delegazione di sessanta studenti europei che hanno partecipato ieri al secondo sciopero globale contro il cambiamento climatico ha occupato la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles.

I ragazzi e le ragazze si sono accampati all'esterno del palazzo, con l'intenzione di passarci la notte.

"Vogliamo sensibilizzare gli elettori per domani", ha detto David Wicker, il quattordicenne della Val di Susa tra i leader italiani della protesta.

"Questo sarà l'ultimo parlamento - ha aggiunto - in grado di fare politiche concrete, dopo sarà troppo tardi”.

Gli studenti hanno incontrato un funzionario del Parlamento, che è uscito dal palazzo per salutarli, ma l’iniziativa degli studenti non si è conclusa.

Tra i ragazzi anche Luisa-Marie Neubauer, leader del movimento ambientalista studentesco in Germania.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.