Catalogna: Puigdemont, se Madrid ci commissaria attueremo l'indipendenza

Il presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, renderà effettiva la dichiarazione di indipendenza della regione spagnola se il premier, Mariano Rajoy, rifiuterà la sua offerta di dialogo e applicherà l'articolo 155 della Costituzione, che di fatto 'commissaria' la regione. E' questo il senso della nuova lettera che il 'president' si appresta a consegnare al governo di Madrid in risposta al secondo ultimatum del governo centrale che scade stamane alle 10:00. Lo anticipa il quotidiano catalano La Vanguardia, dando conto di una riunione straordinaria del consiglio nazionale del PDeCat, il partito di Puigdemont, convocata ieri sera per analizzare il delicato momento politico e in cui il 'president' ha anticipato la sua risposta. Insomma non si ferma il gioco a rimpallo tra Madrid e Barcellona: chiamato a chiarire se il 10 ottobre abbia dichiarato o meno l'indipendenza, Puigdemont sembra intenzionato a rispondere rimettendo la palla nel campo del governo spagnolo. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it