Apple compra Shazam, la app che riconosce i brani musicali

Apple compra Shazam, la app che riconosce i brani musicali

​Apple ha acquisito Shazam, l'app che riconosce i brani musicali e i frammenti di film e serie tv. Le cifre dell'operazione non sono note ma, secondo le indiscrezioni pubblicate da TechCrunch, dovrebbero aggirarsi attorno ai 400 milioni di dollari. La somma sarebbe meno della metà della valutazione ottenuta da Shazam nel suo ultimo round, del febbraio 2015. Ma si tratterebbe comunque della seconda maggiore acquisizione nella storia di Apple dopo quella delle cuffie Beats, per le quali Tim Cook sborsò 3 miliardi di dollari nel 2014. La Mela, infatti, tende a preferire acquisizioni più piccole. "Non vediamo l'ora che Shazam e il suo talentuoso team si aggreghino a Apple", ha affermato la società in una nota. "Apple Music e Shazam sono naturalmente compatibili" perché hanno lo stesso obiettivo: "Offrire agli utenti una grande esperienza musicale. Abbiamo in serbo progetti entusiasmanti". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it