Il più grande evento di shopping del pianeta: e l'Italia dov'era?

Il Single Day è nato nel mondo universitario negli anni '90, Alibaba se ne è impadronito ed ora è l'evento di shopping più grande al mondo. Eppure le aziende italiane continuano a farselo sfuggire

Il più grande evento di shopping del pianeta: e l'Italia dov'era?

Quando mi chiederanno di spiegare in una immagine cosa vuol dire che sta cambiando tutto da oggi risponderò così: avete visto che è successo al Single’s Day del 2017? Io non sapevo nemmeno cosa fosse anche se esiste dal 2009. Il Single's Day capita in un giorno fisso di novembre, scelto per avere una data facile da ricordare e che fosse un simbolo dei single, l’11/11. Tutti uno.

Nei primi due minuti spesi un miliardo di dollari

E’ nato nel mondo universitario negli anni 90, se ne è impadronito il colosso cinese del’ecommerce Alibaba ed è diventato il più grande evento di shopping del pianeta. Avete presente il Black Friday e il Cyber Monday di Amazon? Beh questo è molto ma molto più grande. Le cronache dicono che nei primi due minuti sabato scorso si sono registrate transazioni per un miliardo di dollari. In due minuti. E che alla fine il contatore si è fermato a 25,4 miliardi di dollari (l’anno scorso furono meno di 18).

Si tratta di acquisti di beni fatti quasi sempre con il telefonino attraverso la app per i pagamenti di Alibaba, Alipay, usata dal 90 per cento degli acquirenti, un dato che fa apparire preistorico tutto il dibattito che facciamo in Italia sulle carte di credito e i POS. A questo festival del consumismo hanno partecipato compratori da 192 paesi del mondo e 140 mila aziende con picchi di 256 mila transazioni al secondo (qui i numeri). Fin qui le notizie, e probabilmente anche voi a questo punto come me vi sarete fatti la domanda: e l’Italia?

Il mondo va veloce, ma l'Italia non c'è 

Il made in Italy ha colto l’opportunità di vendere i nostri prodotti al mercato cinese? Non ci sono dati ufficiali: quello che si sa è che i paesi che hanno venduto di più sono Giappone Stati Uniti Australia Germania e Corea del Sud. E che fra i brand che hanno fatturato oltre 15 milioni di dollari in un giorno, ci sono Apple e Estee Lauder, Gap e L’Oreal, Nike e Samsung, Uniqlo e Zara. Il mondo va veloce insomma. Pensate che il primo ordine è stato consegnato 12 minuti e 18 secondi dopo la mezzanotte.

Il mondo va veloce e l’Italia non c’è. Non abbastanza. Mi torna in mente quello che mi disse una volta uno dei capi di Alibaba: siete un paese meraviglioso, fate cose  bellissime, ma la dimensione delle vostre aziende è troppo piccola per il mercato cinese e comunque non fate abbastanza per entrarci. Eppure facciamo i prodotti più belli del mondo. Ma c’è qualcuno in questo paese che può davvero aiutarci a cogliere le opportunità della rivoluzione digitale?

 

全球最声势浩大的 “双11”购物狂欢节: 意大利又在何处?

意讯社 (责任社长卢睿珂)将来若有人让我概括“世界瞬息万变”,从今天起我会这样回答: “你们知道中国2017年光棍节的事儿了吧?” 其实之前我也不知道从2009年就固定在11月11号的这个节日。中国人选这个日子就是为了好记吧,都是数字1。

 “双11”开始仅两分钟网上交易量已达10亿美元

    中国的阿里巴巴集团诞生于90年代,现已成为中国乃至全球的电商霸主。大家都知道亚马逊的“黑色星期五”和“网购星期一”吧?相较之下,阿里巴巴“光棍节”的规模可比前者大多了。据报道,在周六起始的两分钟内,网上购物交易额就已经达到了10亿美元。最后全天交易额停在了254亿美元这个数字上。

     说的就是占了百分之九十购物量的支付宝。我们意大利的信用卡和POS机相比之下简直就像回到了史前。这场消费狂欢共集中了来自全球192 个国家的顾客,共有14万家企业参与,造就每秒25.6万的交易量高峰值。你们读到这里,可能也会问: “那咱们意大利呢?”

世界日新月异,但是意大利不在其中

     意大利制造抓住了在中国市场的商机了吗? 并没有官方数字: 我们只知道对华销售最多的是日本、美国、澳大利亚、德国和韩国。那些日销售超过1500万美元的品牌包括苹果、雅诗兰黛、Gap、欧莱雅、耐克和三星。世界瞬息即变,你们想想“光棍节”那天的第一单仅用了12分钟18秒即交付。

         这世界变化快,意大利不在其中。我想起来有阿里巴巴的负责人这样对我说过,意大利是个超凡的国度,你们制作的东西精美无比,但是意大利企业的规模于中国市场而言都太小了。而且你们也并未使出全力要进入中国市场。在意大利真的有人能助我们一臂之力来抓住这场数字化变革中的机遇吗?

 

 

 

 


 

 

 
 
 


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.