UNA PAPERINA PER LA NIPOTE OLIVIA 

UNA PAPERINA PER LA NIPOTE OLIVIA 

Si chiama Olivia la nuova creatura disegnata per la nipote dal cartoonist Francesco Tullio Altan e presentata questa mattina al Teatro Auditorium di Buttrio (Udine). Il batuffolo di piume giallo dal tratto inconfondibile  debuttera' martedi' 2 settembre al Kulturni center Lojze Bratuz di Gorizia, inaugurando la diciassettesima edizione di Alpe Adria Puppet Festival, l'appuntamento annuale che il Cta (Centro regionale teatro animazione) di Gorizia propone quale articolata  ricognizione internazionale sul teatro d'animazione e di figure per piccoli e grandi. Con la realizzazione dello spettacolo, prosegue la collaudata collaborazione artistica tra Altan (suo il testo e le figure) e il Cta, una fortunata alchimia produttiva che, negli anni, ha visto la realizzazione di allestimenti di successo. Ora tocca a Olivia paperina, accompagnata nelle sue avventure da Carletto, un simpatico ranocchio che la affianca nelle sorprendenti scoperte della vita. L'artista che ha creato  Cipputi coltiva con Olivia quell'isola semplice e immediata, come sono i bambini. La regia dello spettacolo e' firmata da Roberto Piaggio. La paperina Olivia, accompagnata dalle musiche originali di Aldo Tarabella, si muovera' sulle scene di Pierpaolo Bisleri e Greta Podesta'. I costumi e i pupazzi sono realizzati da Maria De Fornasari, luci e audio sono curati da Stefano Podrecca ed Ennio Cossutta.

 

Agosto 2008