Expò 2020: a Dubai le prove generali per "uno spettacolo mai visto"

Expò 2020: a Dubai le prove generali per "uno spettacolo mai visto"

Guendalina Dainelli

AGI - È ufficialmente partito il conto alla rovescia. Tra meno di dieci giorni, il 30 settembre, avrà luogo la cerimonia di apertura di Expo 2020 Dubai, prima Esposizione Universale dell’area MENASA (Medio Oriente, Nord Africa e Sud dell’Asia), che aprirà i cancelli al pubblico il giorno dopo, il primo ottobre.

Il team creativo di Expo 2020 ha offerto un'anteprima della kermesse di apertura, riservato ad ospiti istituzionali e ospitato nell'iconica Al Wasl Plaza. Lo show durerà circa 90 minuti, offrendo una carrellata di musiche, luci, acrobazie, spettacolari abiti da scena, suoni e colori, capaci di creare un’atmosfera fortemente emozionale. Conta più di mille persone lo staff coinvolto, tra artisti e tecnici, selezionati anche al di fuori dell’area mediorientale e in queste ore al lavoro per garantire al pubblico uno spettacolo che si preannuncia, secondo le note diramate, “un big bang mozzafiato, capace di cambiare il modo in cui il mondo vede Dubai e gli Emirati Arabi Uniti”.

“La cerimonia di apertura sarà uno spettacolo mai visto - ha detto Amna Abulhoul, direttore creativo della Cerimonia - E’ qualcosa difficile da spiegare a parole, sarà un’esperienza sensoriale percepibile solo quando si vede vede lo spettacolo. E’ qualcosa che si potrà anche annusare, qualcosa di meraviglioso da vedere e capace di innescare qualcosa dentro. TI farà sentire di essere pronto per fare la tua parte per cambiare il mondo.”

“Crediamo che la cerimonia di apertura di Expo 2020 Dubai sarà la cerimonia di apertura dell’intero secolo - ha dichiarato Tareq Ghosheh, responsabile degli eventi - e speriamo sia anche la cerimonia con cui a livello globale usciremo dalla pandemia da Covid-19. La speranza e l’ottimismo saranno lo spirito con cui affrontiamo il futuro.” 

Star del grande evento di inaugurazione, il tenore italiano Andrea Bocelli, la cui voce di fama internazionale è stata scelta per dare inizio al semestre espositivo che si concluderà il 31 marzo 2022.