"Voleva vendicare le figlie morte in mare". Il racconto di chi era sullo scuolabus



20 marzo 2019,18:25

"Diceva di voler vendicare le sue tre figlie morte, e per questo togliere la vita a tutti noi". E' il racconto di Adam e Sami, di 13 anni, alunni della scuola media di Crema che questa mattina si trovavano sul bus dirottato e dato alle fiamme da Ousseynou Sy, autista italiano di origini senegalesi 47enne. Sy si è riferito in particolare a tutti "i bambini che vengono dall'Africa e muoiono in mare per colpa di Di Maio e Salvini", proseguono i testimoni.



20 marzo 2019,18:25

"Diceva di voler vendicare le sue tre figlie morte, e per questo togliere la vita a tutti noi". E' il racconto di Adam e Sami, di 13 anni, alunni della scuola media di Crema che questa mattina si trovavano sul bus dirottato e dato alle fiamme da Ousseynou Sy, autista italiano di origini senegalesi 47enne. Sy si è riferito in particolare a tutti "i bambini che vengono dall'Africa e muoiono in mare per colpa di Di Maio e Salvini", proseguono i testimoni.