Tirata giù la trave di 900 tonnellate del moncone ovest di Ponte Morandi



09 febbraio 2019,19:50

Ha toccato terra intorno alle 18.20 la trave da circa 900 tonnellate smontata dal moncone ovest di Ponte Morandi, il viadotto della A10 crollato lo scorso 14 agosto a Genova, dove sono morte 43 persone. L'operazione di discesa era iniziata ufficialmente alle 8.30 questa mattina, per concludersi 10 ore dopo.

"Siamo davvero soddisfatti di come si è svolta questa delicata operazione: nulla era scontato e la notte scorsa tutto il team di cantiere ha lavorato per garantire il massimo del risultato. Non sono certo mancati passaggi delicati che sono stati tutti brillantemente affrontati e risolti dalla squadra". Così Roberto Carpaneto, ad di Rina Consulting, società responsabile del controllo della progettazione e della direzione dei lavori, commenta lo smontaggio della prima trave tampone del Ponte Morandi di Genova, calata a terra in 10 ore da 48 metri di altezza.

"Non potrò mai dimenticare il silenzio assoluto negli attimi successivi alla fase di taglio", aggiunge Carpaneto, "una prova reale al culmine della concentrazione e impegno che tutti hanno messo in campo per la riuscita di un'operazione come questa, assolutamente unica per dimensioni e complessità".

Video dell'ufficio stampa del commissario per la ricostruzione di Genova.

Operatore: Antonio De Lorenzo di RINA
Montaggio: Alexis Garau di RINA

 



09 febbraio 2019,19:50

Ha toccato terra intorno alle 18.20 la trave da circa 900 tonnellate smontata dal moncone ovest di Ponte Morandi, il viadotto della A10 crollato lo scorso 14 agosto a Genova, dove sono morte 43 persone. L'operazione di discesa era iniziata ufficialmente alle 8.30 questa mattina, per concludersi 10 ore dopo.

"Siamo davvero soddisfatti di come si è svolta questa delicata operazione: nulla era scontato e la notte scorsa tutto il team di cantiere ha lavorato per garantire il massimo del risultato. Non sono certo mancati passaggi delicati che sono stati tutti brillantemente affrontati e risolti dalla squadra". Così Roberto Carpaneto, ad di Rina Consulting, società responsabile del controllo della progettazione e della direzione dei lavori, commenta lo smontaggio della prima trave tampone del Ponte Morandi di Genova, calata a terra in 10 ore da 48 metri di altezza.

"Non potrò mai dimenticare il silenzio assoluto negli attimi successivi alla fase di taglio", aggiunge Carpaneto, "una prova reale al culmine della concentrazione e impegno che tutti hanno messo in campo per la riuscita di un'operazione come questa, assolutamente unica per dimensioni e complessità".

Video dell'ufficio stampa del commissario per la ricostruzione di Genova.

Operatore: Antonio De Lorenzo di RINA
Montaggio: Alexis Garau di RINA