"Il gusto dell'Universo", al Maxxi la grande cucina incontra l'astrofisica





31 marzo 2018,13:21


Consommè gravitazionale, astice alla polenta oscura, esplosione di energia e materia: questi i tre piatti di uno showcooking "stellare" che si è tenuto ieri sera al museo Maxxi di Roma per l'evento "Il gusto dell'Universo. Storia cosmica in tre portate", un dialogo su fisica e alta cucina fra la chef stellata Cristina Bowerman e il presidente dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) Fernando Ferroni moderati da un simpatico Neri Marcore'. L'incontro e' organizzato per la mostra "Gravity". Per Neri Marcorè l'ordine e il disordine sono le due caratteristiche che accomunano le due scienze, quella dei fornelli e quella fisica: tante volte le cose più buone o sorprendenti nascono appunto da un mancato rispetto dell'ordine".



31 marzo 2018,13:21


Consommè gravitazionale, astice alla polenta oscura, esplosione di energia e materia: questi i tre piatti di uno showcooking "stellare" che si è tenuto ieri sera al museo Maxxi di Roma per l'evento "Il gusto dell'Universo. Storia cosmica in tre portate", un dialogo su fisica e alta cucina fra la chef stellata Cristina Bowerman e il presidente dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) Fernando Ferroni moderati da un simpatico Neri Marcore'. L'incontro e' organizzato per la mostra "Gravity". Per Neri Marcorè l'ordine e il disordine sono le due caratteristiche che accomunano le due scienze, quella dei fornelli e quella fisica: tante volte le cose più buone o sorprendenti nascono appunto da un mancato rispetto dell'ordine".