Da Asterix a Tintin, i fumetti prendono vita sui palazzi di Bruxelles

13 marzo 2017, 14:40
L’iniziativa partita nel 1991, si arricchisce di 2-3 opere   all’anno. Si inizia rincorrendo Tintin   su per le scale in Rue de l’Etuve. Poi si prosegue con  Asterix, Billy the Cat, Gaston Lagaffe, Lucky Luke e moltui altri.  La cartina dei murales di Buxelles
Il Belgio non è solo la patria del fumetto, è anche uno dei posti dove l’immaginazione e l’inconsueto si realizzano. Più reali del reale i personaggi dei fumetti vivono le loro avventure sui muri della città di Bruxelles, un invito alla fantasia, un modo di scoprire la città. L’iniziativa partita nel 1991, si arricchisce di 2-3 murales   all’anno. Si inizia rincorrendo Tintin   su per le scale in Rue de l’Etuve. Poi si prosegue con i vari Asterix, Billy the Cat, Gaston Lagaffe, Lucky Luke, ecc.  Leggi la cartina dei murales di Buxelles Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev - Agi