Tennis: Coppa Davis, Svizzera campione; Federer nella leggenda

(AGI) - Lille, 23 nov. - Svizzera nella storia con la sua primaCoppa Davis. Roger Federer nella leggenda. Il teamrossocrociato ha chiuso per 3-1 la finale di Lille contro laFrancia andata in scena sulla terra rossa dello stadio PierreMauroy della citta' francese. Il punto decisivo lo haconquistato proprio Federer, che ha battuto per 6-4 6-2 6-2Richard Gasquet, schierato dal capitano dei "bleu" ArnaudClement al posto di Jo-Wilfried Tsonga, sofferente per unproblema al gomito. Gioiscono capitan Severin Luthi, StanislasWawrinka e tutta la squadra insieme ad una nazione intera cheabbraccia virtualmente il

(AGI) - Lille, 23 nov. - Svizzera nella storia con la sua primaCoppa Davis. Roger Federer nella leggenda. Il teamrossocrociato ha chiuso per 3-1 la finale di Lille contro laFrancia andata in scena sulla terra rossa dello stadio PierreMauroy della citta' francese. Il punto decisivo lo haconquistato proprio Federer, che ha battuto per 6-4 6-2 6-2Richard Gasquet, schierato dal capitano dei "bleu" ArnaudClement al posto di Jo-Wilfried Tsonga, sofferente per unproblema al gomito. Gioiscono capitan Severin Luthi, StanislasWawrinka e tutta la squadra insieme ad una nazione intera cheabbraccia virtualmente il suo fuoriclasse, che a 33 anni piu'di tutti voleva l'unico trofeo (insieme alla medaglia d'oroolimpica di singolare: ha vinto l'oro in doppio con Wawrinka eha conquistato l'argento nel 2012, sconfitto da Andy Murray)che mancava nel suo straordinario palmares. La suspance nelprimo singolare dell'ultima giornata dura solo pochi scambi.Break Svizzera al terzo gioco con il diritto di Federer che sistampa sull'ultimo segmento possibile di linea. Il campione diBasilea facile sui suoi turni di servizio, l'idolo di casa fainvece una fatica da matti: nel nono gioco il francese annullatre set-point ma nel game successivo lo svizzero non fa scontie tenendo la battuta a ero archivia il primo parziale per 6-4.Gasquet accusa il colpo ed in avvio di secondo parziale offresubito due palle-break: sulla prima Federer caccia in rete larisposta ma la seconda e' quella buona. Dalle tribune si senteoramai solo il tifo dei supporter svizzeri che cominciano apregustare il trionfo. Nel settimo game lo svizzero da un altrocolpo sull'acceleratore e si procura un secondo break e pocodopo archivia anche il secondo set (6-2), lasciando ammutolitoil pubblico di casa. In avvio di terzo set Gasquet tiene unturno di servizio (salvando quattro break-point) fondamentaleper non uscire definitivamente dal match. Federer concedequalcosa, ma non basta: nel quinto gioco strappa la battuta alfrancese e vola via fino al 6-2 definitivo, siglato da un dropshot vincente di rovescio prima di sdraiarsi felice sul campo.E piangere di felicita'. In questa finale numero 102 dellacompetizione a squadre piu' antica fin qui e' successo ditutto: quel che e' certo e' che ora ai francesi serve unpiccolo miracolo per riuscire a mettere le mani sul sulladecima Coppa. Ieri, sabato, Federer e Wawrinka si erano impostiper 6-3 7-5 6-4 su Julien Benneteau e Gasquet, portando invantaggio la Svizzera dopo che la giornata di venerdi' si erachiusa in parita' con i successi, entrambi a sorpresa per leproporzioni, di Wawrinka su Tsonga e di Monfils su Federer. LaSvizzera succede nell'albo d'oro alla Repubblica Ceca, che siera aggiudicata le ultime due edizioni. .