Coppa Davis, Seppi si arrende a Delbonis. Argentina avanti 1-0

Nel primo incontro a Pesaro l'azzurro sconfitto col punteggio di 7-6 (4) 3-6 6-3 7-6 (3). Domani Fognini-Juan Monaco e il doppio Marco Cecchinato/Paolo Lorenzi-Juan Martin Del Potro-Guido Pella

Coppa Davis, Seppi si arrende a Delbonis. Argentina avanti 1-0
Seppi (Afp) 

Pesaro - Inizia male l'Italia maschile del tennis nella la gara valevole per i quarti di finale del World Group di Coppa Davis contro l'Argentina. Sulla terra rossa di Pesaro nel match d'apertura l'azzurro Andreas Seppi si e' arreso a Federico Delbonis, col punteggio di 7-6 (4) 3-6 6-3 7-6 (3). Non e' stata la giornata di Seppi e lo si e' visto fin da subito. In panchina, a tifare, c'era anche Simone Bolelli, reduce dall'intervento al ginocchio. La cronaca. Si comincia, dopo tre ore abbondanti di ritardo per via della pioggia, con un break di marca argentina: al secondo gioco Delbonis strappa il servizio a Seppi complice un rimbalzo un po' strano della risposta che si stampa sulla linea del servizio. Poi il 25enne mancino di Azul tiene con qualche difficolta' la battuta e sale 3-0. Seppi entra in partita ma continua a commettere qualche errore di troppo. Il sudamericano va a servire per il primo parziale sul 5-3, dopo aver fallito due set-point nel game precedente, e gioca il peggior game dell'incontro concedendo il contro-break con un doppio fallo. E poco dopo Seppi lo riagguanta sul 5 pari. Nel dodicesimo gioco

Delbonis spreca il terzo set-point steccando di diritto mentre l'azzurro cancella il quarto con un ace prima di guadagnare il tie-break: l'altoatesino sale 3-1 ma subisce un parziale di sei ad uno dall'argentino (compresi due doppi falli) che se lo aggiudica per 7 punti a 4. Seppi reagisce subito in avvio di seconda frazione salendo 3-0 e difende con autorita' il vantaggio che gli permette di pareggiare il conto dei set (6-3). Nel terzo set l'italiano gioca meglio, tiene con maggiore autorita' i turni di servizio rispetto al suo avversario, che nel terzo gioco e' costretto a salvare quattro palle-break, eppure e' lui a cedere la battuta all'ottavo gioco con l'argentino che allunga sul 5-3 e poi chiude la terza frazione per 6-3. Anche nel secondo game della quarta frazione Seppi non sfrutta ben tre chance di break. Al cambio di campo, con l'azzurro in vantaggio 3-2, Seppi chiede il medical time out per un risentimento alla schiena. Alla ripresa Delbonis fa giusto il "minimo sindacale" e nel settimo game non sfrutta due opportunita' di strappare il servizio a Seppi. Nell'undicesimo game l'azzurro ha un po' troppa fretta ed arrivano altre tre palle-break per l'argentino: la terza e' quella fatale. Delbonis serve per il match sul 6-5 e sbaglia l'ennesima palla-corta ma non solo: ad un passo dal traguardo sente tutta la pressione del mondo e Seppi riesce a rifugiarsi nel tie-break. Il 25enne di Azul vola 4-1, il 32enne di Caldaro accorcia (4-3) ma poi Delbonis chiude per 7 punti a 3. Rinviato a domani il secondo singolare tra Fabio Fognini e Juan Monaco. Sempre domani e' in programma il doppio tra la coppia azzurra formata (sulla carta) da Marco Cecchinato e Paolo Lorenzi e quella sudamericana composta (sempre in teoria) da Juan Martin Del Potro e Guido Pella. Domenica gli ultimi due singolari: si comincia alle 12,30 con il match tra Fognini e Delbonis; a seguire Seppi affrontera' Juan Monaco. (AGI) Vic