Roma2024: Pancalli, i giochi lasceranno citta' piu' accessibile

(AGI) - Roma, 26 giu. - "Le Olimpiadi e le ParaOlimpiadi 2024,se verranno assegnate a Roma, lasceranno una citta' piu'accessibile a tutti. Che ci siano dei problemi e' fisiologico:li hanno tutti. Una Olimpiade pero' puo' dare l'opportunita' dirisolvere alcune criticita' e di proiettarsi verso il futuro.L'importante e' fare squadra tra Comune, Coni e Comitatopromotore". Lo ha detto, in un'intervista pubblicata questamattina sul "Il Corriere dello Sport", Luca Pancalli,presidente del comitato Paraolimpico, da sempre ai vertici delConi nazionale, ex commissario della Figc post Calciopoli ed exassessore del Comune di Roma. "I

(AGI) - Roma, 26 giu. - "Le Olimpiadi e le ParaOlimpiadi 2024,se verranno assegnate a Roma, lasceranno una citta' piu'accessibile a tutti. Che ci siano dei problemi e' fisiologico:li hanno tutti. Una Olimpiade pero' puo' dare l'opportunita' dirisolvere alcune criticita' e di proiettarsi verso il futuro.L'importante e' fare squadra tra Comune, Coni e Comitatopromotore". Lo ha detto, in un'intervista pubblicata questamattina sul "Il Corriere dello Sport", Luca Pancalli,presidente del comitato Paraolimpico, da sempre ai vertici delConi nazionale, ex commissario della Figc post Calciopoli ed exassessore del Comune di Roma. "I nodi da sciogliere sono ilVillaggio e il velodromo. Il settanta per cento degli impiantie' pronto anche se da ammodernare. L'individuazione dei luoghiper le nuove strutture spetta al Comune; a noi del Coni toccaverificare che questi rispondano ai criteri del Cio", haaggiunto Pancalli. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it