Euro 2016: Austria vince a Mosca, ora la Russia rischia di non qualificarsi

(AGI) - Mosca - La strada verso i prossimi Europei sifa decisamente in salita per la Russia. A Mosca la squadra di 

(AGI) - Mosca, 14 giu. - La strada verso i prossimi Europei sifa decisamente in salita per la Russia. A Mosca la squadra diCapello cede di misura all'Austria, sempre piu' sola al comandodel girone G, e in caso di successo della Svezia sul Montenegroanche il secondo posto - che garantisce il passaggio direttoalla fase finale - si allontanerebbe. Gara complicata per laRussia, coi primi minuti di marca austriaca e una buona chanceper Harnik, mentre Capello perde per infortunio Berezutski: alsuo posto Chernov. Un colpo di testa di Kokorin e' il primosussulto russo e l'undici del tecnico di Pieris sembrascrollarsi di dosso le paure iniziali. Poco prima dellamezz'ora, altra occasione con Shatov che costringe Almer alladeviazione in corner ma al 33' doccia fredda per il pubblicodell'Otkrytie Arena: doppia conclusione in area di Junuzovic,palla a Janko che in rovesciata batte Akinfeev. E un minutodopo Austria vicina al 2-0 ma Baumgartlinger, a tu per tu colportiere avversario sull'invenzione di Januzovic, prova ilcucchiaio e manda a lato. Nel secondo tempo ancora Austriapericolosa con Harnik, la cui conclusione finisce alta non dimolto. Capello tenta la carta Miranchuk e un suo colpo di testachiama Almer al miracolo, sull'altro fronte Akinfeev e'prodigioso prima su Harnik e poi soprattutto su Sabitzer. Inmezzo si mangia le mani Shatov, che manca la deviazionevincente su un pallone dalla trequarti. Assalto finale per lanazionale di Capello, ma Kerzhakov non trova l'incornatavincente e adesso si fa veramente dura. Nell'altra gara delgirone, 1-1 a Vaduz fra Liechtenstein e Moldova. Le squadre siaffrontano a viso aperto e la chance migliore capita sui piedidi Cheptine che impegna Jehle ma al 20' un siluro di sinistrodi Wieser permette all'undici di Pauritsch di passare invantaggio. Qualche minuto dopo Burgmeier sfiora il raddoppio manel finale di primo tempo ecco il pari ospite con Boghiu, checapitalizza al meglio una bella iniziativa di Milinceanu. Nellaripresa ancora Boghiu sfiora il gol ma sul suo colpo di testala difesa salva sulla linea, poi e' la traversa a negareall'attaccante moldavo la doppietta. Classifica: Austria 16punti; Svezia 9; Russia 8; Montenegro, Liechtenstein 5; Moldova2. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it