Doping, hacker russi diffondono i nomi: dalle Williams a Biles e Froome 

Nuovo attacco alla Wada, resi noti i dati di 29 atleti di 8 nazionalità. Nessun italiano

Doping, hacker russi diffondono i nomi: dalle Williams a Biles e Froome 
 ciclismo Chris Froome - afp

Roma - Simone Biles e le sorelle Venus e Serena Williams tra i primi grandi nomi, ma nella seconda lista ci sarebbero anche quelli dei ciclisti britannici Bradley Wiggins e Chris Froome, della tennista ceca Petra Kvitova, della campionessa olimpica del lancio del peso, Michelle Carter, e della nuotatrice danese Pernille Blume, oro nei 50 stile libero femminili. Oggi la Wada ha confermato che il gruppo di hacker russi Fancy Bears e' riuscito a entrare in possesso dei dati personali di 25 atleti che hanno partecipato alle Olimpiadi brasiliane e, secondo il "The Guardian", questi sarebbero alcuni dei nomi coinvolti.

Nuovo attacco alla Wada, diffusi dati di 25 atleti di 8 nazionalità. Nessun italiano

(AGI)