CALCIOSCOMMESSE: RINVIATA DECISIONE SU SCARCERAZIONE PAOLONI

(AGI) - Cremona, 16 giu. - Il gip di Cremona, Guido Salvini, harinviato la decisione sull'istanza di scarcerazione presentatada Luca Curatti ed Emanuela Di Paolo, legali di Marco Paoloni,il portiere del Benevento al centro dell'inchiesta "Last Bet"sul calcioscommesse. Il gip vorrebbe sentire il giocatore sualcuni passaggi del suo interrogatorio davanti al pm DiMartino, durante il quale ha negato di aver 'avvelenato' icompagni della Cremonese perche' perdessero contro la Paganese.Paoloni, che dunque per il momento resta in carcere, potrebbeessere interrogato gia' domani. Ad Antonio Bellavista sonostati concessi, invece, gli arresti domiciliari.

(AGI) - Cremona, 16 giu. - Il gip di Cremona, Guido Salvini, harinviato la decisione sull'istanza di scarcerazione presentatada Luca Curatti ed Emanuela Di Paolo, legali di Marco Paoloni,il portiere del Benevento al centro dell'inchiesta "Last Bet"sul calcioscommesse. Il gip vorrebbe sentire il giocatore sualcuni passaggi del suo interrogatorio davanti al pm DiMartino, durante il quale ha negato di aver 'avvelenato' icompagni della Cremonese perche' perdessero contro la Paganese.Paoloni, che dunque per il momento resta in carcere, potrebbeessere interrogato gia' domani. Ad Antonio Bellavista sonostati concessi, invece, gli arresti domiciliari. Accolta inquesto caso la richiesta di revoca della misura cautelare perl'ex capitano del Bari, che il 21 giugno dovra' tra l'altropresentarsi davanti al Tribunale del riesame di Brescia.Bellavista stara' ai domiciliari presso la sua abitazione aBitonto, in provincia di Bari. (AGI).