CALCIOSCOMMESSE: PLATINI "SOLO I CALCIATORI POSSONO SALVARCI"

(AGI) - Nyon (Svizzera), 16 giu. - "Solo attraverso icalciatori possiamo difendere il nostro calcio". Lo ha detto ilpresidente dell'Uefa Michel Platini ai microfoni di SkySport24a proposito della vicenda calcioscommesse. "Di queste cose cisiamo gia' occupati tanti anni fa - ha detto Platini a marginedei lavori del comitato esecutivo dell'Uefa - e adesso se neparla di nuovo perche' la polizia e i giudici fanno le loroinchieste come tra l'altro e' giusto che sia. Non sonotantissime le partite, sono poche, va bene, ma dobbiamolavorare ugualmente per risolvere il problema. La colpa non

(AGI) - Nyon (Svizzera), 16 giu. - "Solo attraverso icalciatori possiamo difendere il nostro calcio". Lo ha detto ilpresidente dell'Uefa Michel Platini ai microfoni di SkySport24a proposito della vicenda calcioscommesse. "Di queste cose cisiamo gia' occupati tanti anni fa - ha detto Platini a marginedei lavori del comitato esecutivo dell'Uefa - e adesso se neparla di nuovo perche' la polizia e i giudici fanno le loroinchieste come tra l'altro e' giusto che sia. Non sonotantissime le partite, sono poche, va bene, ma dobbiamolavorare ugualmente per risolvere il problema. La colpa non e'di Petrucci o Platini, la colpa e' dei giocatori che scelgonodi dare la partita per le scommesse. E proprio attraverso glialtri calciatori dobbiamo difendere il nostro gioco. Non stiamoparlando di violenza o doping, ma di gioco del calcio, ilnostro gioco. E solamente attraverso i primi amanti di questomondo, che sono i calciatori stessi, dobbiamo difendere questosport". (AGI).