Calcio: Tim Cup, Modena ko ai rigori, Cagliari agli ottavi

(AGI) - Cagliari, 4 dic. - Il Cagliari si qualifica per gliottavi di Tim Cup, dove affrontera' il Parma. Vittoria airigori contro il Modena per la squadra di Zeman, dopo unclamoroso 4-4 al termine dei supplementari (2-2 al 90').Emiliani quattro volte avanti (autogol di Cragno, Luppi edoppietta di Granoche) e quattro volte raggiunti (Conti surigore, doppietta di Longo e Farias). Dal dischetto decidel'errore di Cionek. Al luna park del Sant'Elia, alla fine godeil Cagliari. Al termine di una partita schizofrenica, che perquattro volte il Modena ha messo dalla sua parte salvo

(AGI) - Cagliari, 4 dic. - Il Cagliari si qualifica per gliottavi di Tim Cup, dove affrontera' il Parma. Vittoria airigori contro il Modena per la squadra di Zeman, dopo unclamoroso 4-4 al termine dei supplementari (2-2 al 90').Emiliani quattro volte avanti (autogol di Cragno, Luppi edoppietta di Granoche) e quattro volte raggiunti (Conti surigore, doppietta di Longo e Farias). Dal dischetto decidel'errore di Cionek. Al luna park del Sant'Elia, alla fine godeil Cagliari. Al termine di una partita schizofrenica, che perquattro volte il Modena ha messo dalla sua parte salvo esserepuntualmente ripreso, la squadra di Zeman passa per 9-8 airigori e si guadagna il Parma agli ottavi di Tim Cup. Zeman nonrisparmia Ibarbo e Cossu, Novellino schiera l'implacabileGranoche degli ultimi tempi e al 6' il Modena trova ilvantaggio con il colpo di testa di Beltrame respinto dal palo eche Cragno, sfortunato, ribadisce nella sua porta. Non ilmiglior modo per i sardi dopo la batosta con la Fiorentina, ela reazione, eccezion fatta per un colpo di testa alto diCossu, lascia a desiderare. Anzi, e' il Modena a sfiorare ilbis con l'affondo di Nardini e il tirocross di Rubin cheGranoche non riesce a deviare.La prima parata di Manfrediniarriva al 23' su iniziativa di Murru (destro debole), ma ingenerale i rossoblu' soffrono le sgaloppate di Nardini. Da' lascossa l'ingresso di Farias per Caio Rangel al 36': decisivoManfredini sul diagonale del brasiliano; ma il vero rischio peril Modena arriva quando Marzorati interviene in manierascomposta su Ibarbo in area, per Mariani tutto regolare ma idubbi restano. Al rientro ancora Ibarbo e Farias a caccia delpari, il Modena regge e in contropiede punge sull'asseGranoche-Beltrame. Al 59' il Cagliari svolta. Manfredini atterra Farias e perMariani stavolta niente dubbi: rigore, che Conti non sbagliaper l'1-1. Dessena sfiora il sorpasso, ma dura poco la gioiadel Sant'Elia: difesa sorpresa e Luppi riporta il Modena avanticon un destro preciso sotto la traversa.Con l'ingresso di LongoZeman tenta il tutto per tutto: e' la mossa giusta perche'all'ultimo respiro, dopo un dai-e-vai con Ibarbo, l'attaccantescuola Inter acciuffa il 2-2 che significa supplementari.Partita folle, Granoche riporta il Modena avanti dopo 8' con undelizioso scavetto sull'uscita di Cragno; tre minuti dopo,ancora Longo, altro 'messaggio' a Zeman che lo schiera con ilcontagocce: 3-3. Il Cagliari tenta il forcing, centra il palocon Ibarbo ma in difesa sbanda ancora: Murru atterra Granoche eanche El Diablo timbra la doppietta personale.Finita? Macche'.All'ultimo assalto Farias firma l'incredibile 4-4. Necessari irigori, l'errore decisivo e' di Cionek. Il Modena abbandona laCoppa tra mille rimpianti, per il Cagliari un sospiro disollievo.(AGI).