Calcio: Juve-Toro, Allegri non si fida; Roma-Inter, Osvaldo pronto

(AGI) - Roma, 29 nov. - Dopo la Champions, domani tornano incampo le prime della classe per rinnovare il confronto cheprobabilmente caratterizzera' tutto il corso de campionato. LaJuve alla 18 nel derby della Mole che ormai da anni dominasenza troppi patremi; la Roma alle 20.45 contro un'Intersofferente che ha appena iniziato la cura-Mancini e si presentaal'Olimpico con umilta' e voglia di riscatto. "Il Torino hafatto molto bene anche l'anno scorso, e' una squadra temibilecon un'ottima organizzazione di gioco e buoni giocatori. Ilderby e' sempre una partita particolare, servira' un'ottimaprestazione perche'

(AGI) - Roma, 29 nov. - Dopo la Champions, domani tornano incampo le prime della classe per rinnovare il confronto cheprobabilmente caratterizzera' tutto il corso de campionato. LaJuve alla 18 nel derby della Mole che ormai da anni dominasenza troppi patremi; la Roma alle 20.45 contro un'Intersofferente che ha appena iniziato la cura-Mancini e si presentaal'Olimpico con umilta' e voglia di riscatto. "Il Torino hafatto molto bene anche l'anno scorso, e' una squadra temibilecon un'ottima organizzazione di gioco e buoni giocatori. Ilderby e' sempre una partita particolare, servira' un'ottimaprestazione perche' sicuramente loro ci daranno battaglia".Cosi' il tecnico della Juve, Massimiliano Allegri, alla vigiliadella sfida di domani contro i granata. I bianconeri arrivanodalla vittoria di Malmoe e da buoni risultati in campionato."Siamo in un ottimo momento, ma bisogna avere equilibrio,domani c'e' il derby e quello che abbiamo fatto finora nonconta", osserva Allegri. Abbiamo degli obiettivi da centrare,ci giochiamo gli ottavi di Champions e in campionato la Roma e'a tre punti da noi. Dobbiamo mantenere l'equilibrio perche' nelcalcio da una settimana all'altra passi dall'essere una squadraforte e che gioca bene all'essere una squadra di somari". Incasa Inter, attesa a Roma da una gara difficilissima, parlaRoberto Mancini. "La Roma in questo momento ha piu' confidenzadi noi, e' un po' che sta andando bene. Garcia e' un grandeallenatore e sta lavorando bene ma questo alla fine conta e nonconta". Come spiega il tecnico dell'Inter, quella di domanisera "e' una classica del calcio italiano e credo siafondamentale l'approccio alla gara". Mancini dovrebbe avere adisposizione Kovacic, mentre l'ex Pablo Manuel Osvaldoscalpita, anche perche' fu lui lo scorso anno a segnare ilgol-scudetto della Juve proprio al'Olimpico. "E' difficiletenere fuori un ex come Osvaldo? Tutti vogliono giocare unapartita cosi' importante, Osvaldo compreso", la sibillinarisposta di Mancini. .