Calcio: Inter, Mancini "Totti e' come me percio' ha vinto poco"

(AGI) - Milano, 29 nov. - "La Roma ha tante possibilita' divincere lo scudetto, e' vicina alla Juventus ed il campionatoe' ancora lungo. La societa' in questi anni ha messo le basi,Sabatini ha fatto un gran lavoro con i giovani e Garcia stafacendo il resto". Il tecnico dell'Inter, Roberto Mancini,parla dei giallorossi, che i nerazzurri sfideranno domani seraall'Olimpico nel posticipo. "Anche avendo giocato con la Lazio,ho il massimo rispetto per la Roma, e negli anni dell'Interabbiamo sempre lottato con i giallorossi per lo scudetto", haricordato il mister jesino, nella rituale conferenza

(AGI) - Milano, 29 nov. - "La Roma ha tante possibilita' divincere lo scudetto, e' vicina alla Juventus ed il campionatoe' ancora lungo. La societa' in questi anni ha messo le basi,Sabatini ha fatto un gran lavoro con i giovani e Garcia stafacendo il resto". Il tecnico dell'Inter, Roberto Mancini,parla dei giallorossi, che i nerazzurri sfideranno domani seraall'Olimpico nel posticipo. "Anche avendo giocato con la Lazio,ho il massimo rispetto per la Roma, e negli anni dell'Interabbiamo sempre lottato con i giallorossi per lo scudetto", haricordato il mister jesino, nella rituale conferenza stampadella vigilia, negando di aver avuto in passato la possibilita'di allenare a Trigoria". Totti? "E' stato uno dei piu' grandinumeri dieci in assoluto e, visto che come me ha sposato unacausa per tanti anni, non ha vinto quanto avrebbe potuto. Maanche questa e' una soddisfazione perche' e' diventato l'uomosimbolo di una citta' e della sua tifoseria". .