Successo in amichevole delal Roma contro russi Terek Grozny

Successo in amichevole delal Roma contro russi Terek Grozny
  Luciano Spalletti allenatore AS Roma - fb

Pinzolo - La Roma ha vinto per 3-2 il secondo test stagionale, giocato oggi, a Pinzolo, sede del ritiro giallorosso, contro il Terek Grozny, squadra della massima serie russa. In gol, per il team capitolino, Perotti, Dzeko e il giovane Marchizza. Le tre reti della Roma sono state intervallate dalla doppietta del rumeno Grozav.In campo dal primo minuto i nuovi acquisti Juan Jesus e Mario Rui: positive le loro prestazioni. A completare la difesa, in avvio, Torosidis e Manolas, schierati davanti a Lobont. In mediana spazio a Strootman (con la fascia di capitano) con ai lati Emerson (ineditamente a centrocampo) e D'Urso. In attacco tridente "pesante" con Dzeko, Perotti e Salah. Fuori causa due volti nuovi, ovvero Alisson e Gerson, in permesso per risolvere problemi col passaporto in vista della tournee negli Usa, e Vainqueur, tornato a Roma per motivi personali. Riposo precauzionale, invece, per Zukanovic e Paredes. In campo nella ripresa, infine, Totti, Iturbe, Gyomber, Federico Ricci, Seck, Ponce, De Santis, Di Livio e Marchizza, autore del gol vittoria.Parzialmente soddisfatto Spalletti, per un test gia' probante (dopo il primo con il Pinzolo), contro una formazione piu' avanti nella condizione fisica.Questa la sequenza delle reti. Al 41' sblocca il risultato Perotti con un destro violento da fuori area, sul quale pero' il portiere russo Gordov appare in ritardo. Al 54' il primo pareggio di Grozav, ben servito da Ivanov, dopo una palla persa banalmente da Emerson. Un minuto dopo la Roma torna in vantaggio: Totti inventa un assist dei suoi e Dzeko insacca con un preciso piatto destro. All'81' il 2-2 dei russi, direttamente da calcio piazzato: Grozav batte non proprio al meglio e la sua conclusione, un po' centrale, viene mancata dal "tardivo" Lobont. Infine, all'85, Ponce centra il palo di testa, sulla ribattuta Marchizza anticipa tutti e insacca la sfera in rete per il definitivo 3-2.

"Test odierno piu' probante? Se c'e' qualche cosa da rivedere questa deve essere rivista a prescindere del valore degli avversari. Abbiamo fatto 'benino': a parte qualche distrazione, ho visto la ricerca di fare le cose giuste. E' stata complessivamente una buona prestazione. Strootman e' stato costantemente al centro del gioco. Juan Jesus? Ha molta fisicita': sa quello che deve fare a livello di posizione ma c'e' da limare ancora qualche cosa". Cosi', al termine del test odierno contro i russi del Terek Grozny, l'allenatore della Roma, Luciano Spalletti."Nel primo tempo mi era quasi venuta voglia di cambiare Emerson e Perotti per mettere quest'ultimo mezzala ma il suo ruolo e' sempre quello sulla fascia: lui li' si sente a casa sua. Pinzolo e' un bel posto: qui c'e' una bella situazione per allenarsi meglio. In piu' ho visto tanti tifosi gia' dai primi appuntamenti: questo e' importante. E' bello che ci sia entusiasmo: si lavora meglio, anche per questo i ragazzi hanno fatto finora bene", ha concluso Spalletti, ai microfoni di RomaTv. (AGI)