Anche il Napoli dice addio alla Champions, il Barcellona vince 3-1

Anche il Napoli dice addio alla Champions, il Barcellona vince 3-1

I blaugrana vincono al Camp Nou senza troppi affanni. Annullati un gol di Messi, già autore del raddoppio, e una rete di Milik, in fuorigioco. I catalani se la vedranno ai quarti con il Bayern Monaco

barcellona napoli champions league

© Afp - Il gol annullato a Messi durante Barcellona-Napoli

agi -  Serata nera per il Napoli che al Camp Nou non fa il miracolo e viene eliminato agli ottavi di finali della Champions League. Troppo cinico e concreto il Barcellona che vince 3-1 senza troppi affanni. A parte un inizio veemente degli ospiti con un palo di Mertens dopo 120 secondi, i blaugrana, che a Napoli avevano pareggiato 1-1, sbloccano il match al 10' con Clement Lenglet, autore di un colpo di testa su calcio d'angolo (ma c'era una spinta su Demme), e raddoppiano al 23' con una prodezza di Messi, circondato da tre difensori partenopei.

Il numero 10 argentino firma anche il tris al 30' ma il Var annulla il gol. Il Var invece assegna un rigore ai padroni di casa qualche minuto prima della fine del primo tempo: penalty realizzato da Suarez che spiazza Ospina. Nel recupero della prima frazione di gioco, è Insigne, sempre su calcio di rigore per un fallo subito in area da Mertens, a regalare una piccola speranza al Napoli, firmando il 3-1. Ma nella ripresa, a parte il brivido di un gol di Milik all'80esimo annullato per fuorigioco e di un palo di Lozano all'84esimo, i catalani non sembrano faticare più di tanto per controllare il match e superare il turno. Ai quarti dovranno vedersela con il Bayern Monaco.