Messi ci ripensa "non lascio la nazionale argentina, amo mio Paese"

Messi ci ripensa "non lascio la nazionale argentina, amo mio Paese"
Messi (Afp)

Buenos Aires - Leo Messi ci ripensa. Il campione argentino che dopo la finale di Coppa America persa con il Cile, lo scorso 26 giugno, aveva annunciato l'addio alla propria nazionale fa ora marcia indietro. "Lo faccio per l'amore che ho nei confronti del mio paese", ha detto il 29enne attaccante del Barcellona, "la notte della finale la mia mente e' stata attraversata da un sacco di cose e ho pensato seriamente di lasciare, ma l'amore per il mio paese e per questa maglia e' troppo grande". La decisione non era stata presa bene dai suoi fans che lo avevano supplicato, attraverso i social, di non lasciare. Il nuovo allenatore dell'Albiceleste, Edgardo Bauza, si e' recato a Barcellona per parlare e cercare di convincere il numero 10. Con successo, evidentemente. La nazionale infatti a settembre dovra' iniziare le qualificazioni per la Coppa del Mondo del 2018. "Ci sono tante questioni che devono essere risolte nel calcio argentino ma preferisco dare una mano dall'interno, piuttosto che criticare da fuori", ha scritto Messi nel comunicato in cui ha ringraziato "tutti quelli che hanno voluto che continuassi a giocare nell'Argentina". "Spero di esultare presto insieme a loro", ha concluso il fuoriclasse. (AGI)