Pogba al Manchester United, "torno a casa"

La Juventus intasca 105 milioni di euro pagabili in due anni: "Merci Paul et bonne chance"

Pogba al Manchester United, "torno a casa"
 Paul Pogba Juve - afp

Manchester - Il Manchester United ha ufficialmente annunciato di aver ingaggiato Paul Pogba. Il comunicato del club e' arrivato nella notte italiana. "Il Manchester United e' lieta di annunciare che Paul Pogba ha completato il suo trasferimento dalla Juventus. Paul ha firmato un contratto di cinque anni, con la possibilita' di estenderlo per un altro anno" si legge nella nota ufficiale del club inglese. Dopo il Manchester United, anche la Juventus ha ufficializzato la cessione di Paul Pogba al club inglese dal quale era arrivato in bianconero, nell'estate 2012. Per la cessione a titolo definitivo del centrocampista francese, la Juventus intasca "105 milioni di euro pagabili in due anni. Il valore di acquisto potra' incrementarsi di 5 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione - fa sapere la societa' campione d'Italia - genera un effetto economico positivo di circa 72,6 milioni di euro, al netto del contributo di solidarieta' e degli oneri accessori". Pogba diventa quindi il giocatore piu' caro di tutti i tempi. "Le quattro stagioni vissute insieme non si potranno dimenticare - scrive ancora la Juventus -. E ora che ha deciso di proseguire la sua esperienza professionale altrove, non possiamo che salutarlo con affetto e ringraziarlo per la splendida avventura che abbiamo condiviso. Merci Paul et bonne chance".

Saluto di Paul Pogba ai tifosi della Juventus

 

 

Nella prima intervista al sito del Manchester United, Pogba ha detto di aver "sempre avuto il Manchester United nel mio cuore. Sono tornato a casa ed e' una cosa folle, pazzesca. Non riesco a spiegarla, ma sono davvero molto molto felice, e' una grande emozione. Se sono tornato qui, e' perche' con questo club si puo' vincere e posso diventare il migliore al mondo". Pogba dunque racconta che "e' stato il destino a farmi tornare. Mia mamma mi aveva detto che sarei tornato e io le avevo risposto: 'Non si sa mai, vedremo'. La cosa che mi preme di piu' pensare al campo". "Questo club - insiste Pogba - e' stato creato per vincere. Sono ritornato da adulto, con esperienza e piu' partite giocate, e' questa la differenza. Non ho finito quello che ho iniziato qui, quindi penso che sono venuto qui per finirlo. E mia mamma mi dice sempre: 'Tua madre ha sempre ragione'. Questa volta lei ce l'ha avuta, quindi va bene cosi'. Non vedo l'ora di iniziare". 

Il centrocampista francese, 23 anni, e' stato con la Juventus per quattro stagioni e adesso torna al club che lo aveva lanciato. "Sono lieto di rientrare allo United. E' sempre stato un club con un posto speciale nel mio cuore e non vedo l'ora di lavorare con Jose' Mourinho. Ho vissuto bene il mio tempo alla Juventus, ho ricordi fantastici di un grande club con grandi giocatori che considero amici. Ma sento sia il momento giusto per tornare a Old Trafford. Mi e' sempre piaciuto giocare di fronte ai tifosi e non vedo l'ora di dare il mio contributo alla squadra. Questo e' il club giusto per me per ottenere tutto quello che spero". Felice dell'acquisto anche Jose' Mourinho:"Paul e' uno dei migliori giocatori al mondo e sara' una parte fondamentale della squadra che voglio costruire qui per il futuro. Lui e' giovane e continuera' a migliorare, ha la possibilita' di essere al centro di questo club per il prossimo decennio e oltre".

"Grazie Juventus e tutti gli juventini. Portero' con me un pezzo di voi e lascio da voi un pezzo di me". Cosi' Paul Pogba saluta la Juventus e i suoi tifosi dopo che e' stato ufficializzato il suo ritorno al Manchester United per 105 milioni di euro. "Termino una storia iniziata molto bene, sono molto contento di questo - racconta il 23enne centrocampista francese in un video su Instagram - Sono cresciuto molto e auguro tante belle cose alla Juve e a voi tifosi". Per Pogba "e' un libro che si chiude, si apre un'altra parte: voglio ringraziare la Juve tutta, lo staff, i giocatori e i tifosi che hanno avuto fiducia in me. Sarete sempre nel mio cuore, grazie di tutto".

Su Facebook, Pogba aggiunge che "questo trasferimento e' durato cosi' a lungo perche' frutto di una decisione importante a cui ho pensato e lavorato molto. L'attesa e' stata per me fastidiosa cosi' come per voi. E' difficile spiegare cosi' tanto in poche righe, ma ho preso una decisione guidata dal mio cuore e nient'altro. La Juventus sara' sempre parte di me, mi manchera' e sempre l'amero', saro' grato al club, alla squadra e soprattutto ai tifosi. Spero che voi possiate rispettare la mia decisione. La parte migliore dell'amicizia e' quella di capire ed essere capiti. Il mio piu' profondo rispetto per i club che hanno cercato di ingaggiarmi. Gracias, merci! Lasciare Manchester quando avevo 18 anni e' stata una decisione condivisa tra il club e me e la cosa giusta da fare in quel momento. Ora - prosegue - e' il momento di tornare indietro per andare avanti, Old Trafford arrivo!". (AGI)