Italia ko all'overtime. Sfuma sogno olimpico

Gli azzurri escono sconfitti 84-78 dalla Croazia che si qualifica così per Rio 2016

Torino - L'Italbasket esce sconfitta 84-78 dalla Croazia nella finale del preolimpico di Torino. Sfuma quindi il sogno di andare ai Giochi di Rio per gli azzurri di Ettore Messina. Ci vanno invece i croati di coach Petrovic. 

Ettore Messina parte con Belinelli, Gentile, Bargnani, Gallinari e Hackett; preferendo Alessandro Gentile a Gigi Datome. Forse perche' Gentile conosce molto bene Kruno Simon, con il quale gioca nell'Olimpia Milano e componente dello starting five di Aleksandar Petrovic insieme a Saric, Ukic, Bilan e Bogdanovic. Primi tre punti per Simon al quale risponde Gentile con un canestro da due. Partita subito incandescente con fallo tecnico per Simon. Ma Belinelli non converte il tiro libero. A 6'33" tecnico anche per Bargnani con Bogdanovic che sigla il quarto punto dei nostri avversari. Un problema ai tabelloni elettronici costringe i due quintetti ad un time out lungo 23 minuti. Il canestro di Gentile ci porta sul 4 pari. Ancora una tripla di Simon per il 7-4 e ancora Gentile a segno, autore dei sei punti dell'Italia. A 3'33" Cusin porta per la prima volta in vantaggio l'italia (10-9). I croati realizzano un parziale di 5-0 e volano sul 15-10. Entra in campo capitan Datome che sigla immediatamente il 12esimo punto azzurro. Due liberi di Saric ed un canestro di Bogdanovic permettono ai croati di chiudere il primo quarto avanti 19-12. Croazia che va sul +10 (22-12), ma l'Italia si rifa' sotto con Datome e poi Belinelli da tre.

Ma i nostri avversari si riportano sul +11 (28-17) con due liberi di Bogdanovic ed un canestro di Planinic. Gli azzurri stringono i denti rimontando fino al -1 (31-30) con il canestro di Datome e la tripla di Hackett. A 1'36" dal riposo Saric riporta avanti di quattro i suoi. Belinelli trasforma due liberi, ma Bogdanovic sigla un parziale di 5-0 che riporta sul 39-32 la Croazia. Sulla sirena arriva il canestro di Belinelli che manda tutti negli spogliatoio sul 39-34 per il quintetto di Petrovic. In campo italiano Bargnani e Melli con tre falli, cosi' come Simon e Ukic per i nostri avversari. Al rientro in campo Gallinari va a canestro e guadagna un libero supplementare. Quindi Datome trova il pari sul 39-39. Saric sbaglia a Gallinari in contropiede segna e trasforma il supplementare per il 42-39.

 A 6'20" ancora parita' con la bomba di Simon. Si va avanti con Belinelli che riporta avanti gli azzurri. Ancora una tripla di Simon per il nuovo vantaggio croato. Ukic da un vantaggio pieno ai suoi a 3'30". Ancora Simon da tre. Canestro e libero supplementare per Melli. Planinic ci riporta sotto di 5 (52-47). Rimbalzo d'attacco di Melli. Canestro in terzo tempo di Ukic e poi la tripla di capitan Datome che ci porta al -2 (54-52) allo scadere del 30'. L'ultimo quarto si apre con il canestro di Melli e con il tecnico alla panchina di Petrovic che Datome trasforma per il vantaggio azzurro (54-55). Saric trasforma uno dei due liberi a disposizione per il nuovo pari. Ancora Saric realizza il nuovo +5 per la Croazia. A 5'42" Messina rimanda sul parquet Hackett carico di 4 falli al posto di Gentile. E arriva anche il quarto fallo di Datome. Ancora Saric trova la retina e subisce fallo per il 63-55 a 5' dalla fine. Due su due dalla lunetta di Belinelli e canestro di Gallinari che ci riportano a -4 a 4'05". Planinic ci ricaccia indietro; poi tripla di Belinelli che ci riporta ad un solo possesso e ancora Hackett per il 65-64. A 1'57" Melli ci riporta avanti (65-66). Poi c'e' il fallo in difesa di Gallinari, il quinto, che lascia il campo a 1'42"; con Simon che trasforma i due liberi. Marco Belinelli si conquista due tiri dalla lunetta e li trasforma. Bogdanovic per il nuovo contro sorpasso. Belinelli prova la via del canestro ma trova per due volte in ferro e a 21" e poi sul rimbalzo commette fallo e ci sono due liberi per Simon che ne mette dentro solo uno (70-68). Messina chiama time out. Melli ci porta sul 70-70 a 5"6 dalla sirena. Time out chiesto da Petrovic.

Bogdanovic sbaglia e si va all'overtime che, si apre, con il canestro di Saric. Poi tripla di Simon. Al quale risponde Aradori da tre. Belinelli commette il quarto fallo e dalla lunetta Saric porta i suoi sul 77-73. Aradori prova di nuovo la tripla e trova il ferro recupera Hackett e ancora Aradori dalla lunga distanza trova il ferro. Hackett segna uno su due dalla lunetta. Bogdanovic trova sullo scadere dei 24 il canestro dell'80-74 a 1'14". Due liberi di Belinelli per il -4. Gentile sbaglia in appoggio il -2. Quinto fallo anche per Belinelli. Dentro Tonut. Simon sbaglia due liberi. Fuori per falli anche Melli e dentro Cusin. Bogdanovic realizza dalla lunetta per l'82-76 a 21" con time out Italia. Arriva il canestro di Hackett, Ma poi Bogdanovic dalla lunetta fissa il punteggio sull'84-78 finale. Svanisce, cosi', il sogno di tornare alle Olimpiadi per l'Italia che manca da Atene 2004 quando arrivo' uno splendido argento. (AGI)