Vale LP: "Dopo X-Factor continuerò a fare musica"

Vale LP: "Dopo X-Factor continuerò a fare musica"

"Canto perchè scrivo, ovvio che ho molta più confidenza con le mie cose, le cover erano un grande punto interrogativo prima di entrare". Così Valentina Sanseverino, napoletana, classe 1999, all'Agi dopo l'uscita dal talent show di Sky

x factor vale lp eliminata

Vale LP

AGI - "La mia volontà di fare musica esisteva prima che si accendessero le telecamere e continuerà anche ora". Con queste parole Vale LP commenta l'eliminazione al terzo live di X-Factor. Un'eliminazione che arriva un po' a sorpresa, Vale LP, vero nome Valentina Sanseverino, napoletana, classe 1999, sembrava essere anzi uno dei personaggi cardine della quindicesima edizione di X-Factor. Inediti convincenti, un volto particolarmente fotogenico, grande personalità sul palco; ma il problema probabilmente è stato il suo approccio con le cover.

"Canto perchè scrivo - dice all'AGI - ovvio che ho molta più confidenza con le mie cose, le cover erano un grande punto interrogativo prima di entrare". Tant'è che se è uscita illesa dopo la reinterpretazione della versione di Gabriella Ferri di "Dove sta Zazà", va male quando Emma, il suo giudice di riferimento, le assegna "Stavo pensando a te" di Fabri Fibra, realizzata in una versione che a molti ha ricordato quella di Mobrici e Fulminacci, ma con una riuscita decisamente inferiore. "Voglio direzionare bene il mio progetto musicale - dice - ora lavorerò anche meglio di prima, non cavalcherò l'onda".

E per quel che riguarda il futuro vincitore del talent targato Sky e prodotto da Fremantle si sbilancia sul compagno di squadra Gianmaria: "Credo abbia tutte le carte in regola per sfondare".

Non va il sound industriale dei Karakaz

La versione diei Karakaz di "Feel Good Inc." dei Gorillaz non ha convinto i giudici e nemmeno il pubblico a casa. Inevitabile pensare che questo piu' che un fallimento della band sia la reazione di un pubblico televisivo al sound industrial di Michele, frontman e anima dichiaratamente indiscussa del progetto, e dei suoi musicisti.

"L'eliminazione non l'abbiamo presa male, ce l'aspettavamo ed è giusto così - dicono all'AGI - so che il genere che portiamo non è facile e ci vuole tempo per assimilarlo, prendiamo tutto il possibile da questa esperienza".

Soprattutto lo slancio per un futuro in cui si dovrà per forza di cose ripartire dai tanti piccoli club sparsi per la penisola, dove il loro genere è meglio accolto, infatti è questa l'intenzione dei Karakaz: ripartire dai live.

"Ora comincia la vita vera con tanti concerti" dicono infatti, una vita vera, discograficamente parlando, legata al successo dell'unico inedito che sono riusciti a cantare durante la puntata di esordio di questa quindicesima edizione del format: "Useless", brano prodotto da Sixpm, Jacopo Volpe, Enrico Brun e Luigi Pianezzola. Per quel che riguarda il vincitore del talent targato Sky e prodotto da Fremantle non hanno dubbi: "Noi tifiamo per il grande Baltimora, che è un grandissimo musicista, un genietto".