Forum Pietroburgo: big di business e politica a Padiglione Italia

Forum Pietroburgo: big di business e politica a Padiglione Italia
Spief San Pietroburgo (afp) 

Mosca - A partire da giovedi' il padiglione 'Italia in Russia', voluto da Roscongress, organizzatore del Forum economico di San Pietroburgo - che ha eletto l'Italia come Paese ospite d'onore e affidato la regia all'Associazione Conoscere Eurasia presieduta da Antonio Fallico - sara' l'epicentro della reciprocita' politico-economica sull'asse Roma-Mosca. Come fa sapere Conoscere Eurasia, l'apertura ufficiale del Padiglione (alle 15 ora locale, le 14 in Italia) sara' affidata all'ambasciatore a Mosca, Cesare Maria Ragaglini e al presidente di Conoscere Eurasia, Antonio Fallico. A seguire, vi sara' la cerimonia di firma di alcuni accordi tra imprese e una visita dedicata alla stampa internazionale tra i cinque cluster di meccanica-alta tecnologia, energia, agro-industria, infrastrutture e finanza rappresentanti da 22 imprese sponsor. In chiusura di giornata, protagonista il vino, con due wine tasting targati Veronafiere-Vinitaly.
Venerdi' e' la giornata in cui protagonista e' l'Italia non solo con accordi economici, ma anche con il dialogo politico, con la visita del premier Matteo Renzi e il suo bilaterale con Vladimir Putin. Si inizia (alle 10 ora locale) con il seminario dedicato ai rapporti economici bilaterali italo-russi e al focus sul Made with Italy. Due gli approfondimenti previsti. Al primo dedicato a "Investimenti e joint venture: qual e' lo scenario attuale?" partecipano, oltre a Fallico anche: Sergey Chemezov, Ceo di Rostec; Marco Tronchetti Provera, Ceo Pirelli; Andrey Melnichenko, presidente Eurochem; Patrizia Grieco, presidente Enel; Alexander Shokhin, presidente dell'Unione degli industriali russi; Guido Barilla, Ceo Barilla; Luigi Scordamaglia, Ceo Inalca-Cremonini e presidente Federalimentare. "Prospettive per la partnership economica tra Italia e Russia" e' il tema al centro della seconda sessione di lavoro (alle ore 10.40), che vedra' come relatori: Giovanni Bazoli, presidente Emerito Intesa Sanpaolo; Igor Sechin, presidente e Ceo Rosneft; Mauro Moretti, Ceo Leonardo - Finmeccanica; Leonid Mikhelson, Ceo Novatek; Claudio Descalzi, Ceo ENI; Viktor Vekselberg, presidente Renova Group; Oleg Deripaska, Presidente UC RUSAL. Le conclusioni saranno affidate al vice primo ministro russo Arkady Dvorkovich e al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda. Dopo la sessione plenaria dello Spief (alle 14 ora locale), in cui interverra' anche Renzi, e' prevista la visita del Padiglione italiano da parte del di Putin e del presidente del Consiglio (ore 17). (AGI)
.