Forum Pietroburgo, 22 aziende protagoniste del padiglione Italia

Forum Pietroburgo, 22 aziende protagoniste del padiglione Italia
Spief San Pietroburgo (afp) 

Mosca - Saranno 22 le aziende sponsor, presenti nel padiglione "Italia in Russia" e che rappresenteranno le eccellenze della nostra economia al 20esimo Forum internazionale di San Pietroburgo (Spief), dove il 17 giugno e' attesa la visita del primo ministro Matteo Renzi. Come ha reso noto, in un comunicato, l'associazione Conoscere Eurasia, organizzatrice del padiglione, le 22 aziende "rappresenteranno i cinque cluster dell'economia italiana piu' strategici per la domanda russa: meccanica-alta tecnologia, energia, agro-industria, infrastrutture e finanza". La lista comprende: Leonardo-Finmeccanica; Intesa Sanpaolo; Banca Intesa Russia; LLC Pirelli Tyre Russia; Mikro Kapital (General Invest SpA); CNH Industrial N.V.; Danieli; MIR Capital; Barilla G. e R. Fratelli SpA; Pietro Fiorentini SpA; Enel; Maire Tecnimont; Probiotical SpA Gruppo Mofin Alce; Codest International Srl; DBA Group Srl; Inalca SpA; Veronafiere - Vinitaly; Prysmian Group; OOO TC Group Energia; Astaldi SpA; Eni e Ital Engineering International. "Italia in Russia" e' stato organizzato in collaborazione con l'ambasciata a Mosca e realizzato da Fiera Milano Congressi, Nolostand del Gruppo Fiera Milano e Studio 80 Group. Si tratta di un unicum nella storia dello Spief che per la prima volta, quest'anno, ha riconosciuto all'Italia lo status di "paese ospite". "Il nome del padiglione - ha spiegato Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia - pone l'accento sulla necessita' di fondare la cooperazione economica tra i due Paesi non solo sul Made in Italy, ma anche e sempre piu' sul Made with Italy". (AGI)
.