Wall Street: estende perdite, pesano dati Usa e Fmi

(AGI) - New York, 4 giu. - Wall Street estende le perdite sullascia del dato peggiore del previsto sulla produttivita', scesadel 3,1% nel primo trimestre, e della revisione al ribassodelle stime sul Pil Usa operata dal Fmi, che ha invitato laFederal Reserve a posticipare al 2016 l'annunciato rialzo deitassi di interesse. L'indice Dow Jones perde l'1,02%, il Nasdaqarretra dello 0,95%. In spolvero T-Mobile, che avanza del 4% sui rumor di unatrattativa di fusione con Dish Networks (+5%). Prosegue il buonmomento di Goldman Sachs (+0,55%), tra le pochissime blue chipin controtendenza insieme

(AGI) - New York, 4 giu. - Wall Street estende le perdite sullascia del dato peggiore del previsto sulla produttivita', scesadel 3,1% nel primo trimestre, e della revisione al ribassodelle stime sul Pil Usa operata dal Fmi, che ha invitato laFederal Reserve a posticipare al 2016 l'annunciato rialzo deitassi di interesse. L'indice Dow Jones perde l'1,02%, il Nasdaqarretra dello 0,95%. In spolvero T-Mobile, che avanza del 4% sui rumor di unatrattativa di fusione con Dish Networks (+5%). Prosegue il buonmomento di Goldman Sachs (+0,55%), tra le pochissime blue chipin controtendenza insieme a McDonald's (+0,25%). Tra i titolipiu' venduti, invece, DuPont (-1,68%), Verizon (-1,57%) e Merck(-1,49%). .